Tyler Hamilton: il primo ciclista a denunciare Lance Armstrong

Tyler Hamilton: il primo ciclista a denunciare Lance Armstrong

Il ciclismo è spesso nell’occhio del ciclone per gli scandali doping. E quello relativo all’americano Lance Armstrong, capace di vincere 7 Tour de France consecutivi, poi revocati, è una traccia indelebile. Il suo ex gregario Tyler Hamilton fu il primo a denunciare e ad aprire il libro nero.

Tyler Hamilton, ciclista statunitense, visse la sua miglior epoca a cavallo della fine degli Anni Novanta e dei primi anni Duemila, quando il ciclone Armstrong si abbatté sul mondo delle due ruote.

Seppe stare al fianco del celebre americano a due ruote, aiutandolo a vincere i primi due Tour del suo settennato che poi venne scoperto, anche grazie alle pesanti dichiarazioni dell’ex amico Tyler, circa l’uso di sostanze dopanti per aiutarsi.

Ritiratosi nel 2008, attualmente svolge la sua attività di preparatore di giovani ciclisti e può essere seguito nelle sue imprese, in Colorado, tramite il suo account twitter.

I suoi inizi sportivi però furono nel mondo dello sci, disciplina tradizionale che si svolge sulle pendici delle montagne del suo Stato. Debutto nel mondo professionistico con la maglia della Montgomery Bell nel 1995, l’anno dopo passò alla ben più nota US Postal, diventando fin da subito divenne uno dei gregari più fidati del campione texano. Poi però, i rapporti si freddarono ed al termine della stagione 2001, si mise in “proprio”, volendo diventare grande. La CSC del danese Bjarne Riis lo volle fortemente per fare classifica nelle grandi corse a tappe, Giro e Tour su tutte. Ed il 2002 parve indicare che Riis aveva visto giusto; partecipò alla corsa rosa con ambizioni di vittoria, che gli vennero spente da una grave caduta nelle prime tappe. Sebbene dolorante, Hamilton continuò a rimanere in corsa e soltanto un grande Paolo Savoldelli seppe strappargli il sogno di vittoria finale.

L’anno successivo trionfò nella Liegi-Bastogne-Liegi e fu quarto al Tour de France, aggiudicandosi la cronometro individuale ai Giochi Olimpici di Atene 2004 ma……cominciarono i primi guai personali. Sottoposto al tradizionale controllo antidoping dopo la vittoria, viene trovato positivo per la pratica di trasfusione, vietata già dal lontano 1985. Tuttavia, il campione da utilizzare per le controanalisi risulta inutilizzabile causa il pessimo stato di conservazione. Un mese dopo dunque, non gli viene revocata la vittoria, ma non è ancora finita. Durante la Vuelta di Spagna in settembre, un successivo controllo accerta nuovamente la positività, aprendo di fatto la questione doping. Innanzitutto la sua squadra, la svizzera Phonak, prima lo sospende e poi lo licenzia.

Tyler Hamilton: i momenti migliori della sua carriera

E’ iniziata nel frattempo in Spagna l’Operación Puerto, che di fatto cambierà la classifiche delle principali corse di un decennio intero. Viene identificato come uno dei clienti abituali del medico Eufemiano Fuentes, conosciuto proprio in occasione delle sue stagioni migliori, il 2003 e 2004. Squalificato per due anni, rientra nel 2006 quando ormai Tyler ha ben 36 anni sulle spalle; alla Tinkoff dura poco, il tempo di finire nel ciclone dell’inchiesta spagnola e di fatto la squadra russa lo licenzia subito. Il 2008 firma per la squadra americana Rock Racing, giusto in tempo per vincere ancora il Tour of Qinghai Lake, oltre al titolo di campione nazionale nella corsa in linea. Il 2009 dice basta con il mondo del ciclismo e comincia ad aprire il sacco.

Nel maggio 2001, durante un programma televisivo, Hamilton confessa di essersi dopato e di averlo visto fare allo stesso Armstrong di persona, dicendo che prendeva tutto quello che prendevano i suoi colleghi in corsa, quindi EPO, testosterone, trasfusioni etc etc.

Il rivale nega categoricamente ed anzi ribatte che le accuse sono una sorta di campagna di sponsorizzazione della propria autobiografia che cerca di far luce sul mondo del ciclismo. Poi, qualche anno dopo, anche Lance, nel memorabile programma tv americano di Oprah Winfrey, dichiarerà che il doping era il suo pane quotidiano, dopo che non poteva certamente fare marcia indietro viste le pesanti accuse sul suo conto.

Nel 2012 il CIO toglierà definitivamente ad Hamilton la medaglia d’oro nella crono di Atene 2004, ben otto anni dopo averla conquistata.

 

hamilton-armstrong-ciclismo

Tyler Hamilton: biografia in breve

Tyler Hamilton nato a Marblehead, 1º marzo 1971, di professione ciclista su strada statunitense.

Vittorie principali: 1999 Classifica generale Giro di Danimarca
2000 4ª e 5ª tappa Critérium du Dauphiné Libéré oltre alla classifica generale
2002 14ª tappa Giro d’Italia 2003 Liegi-Bastogne-Liegi, 5ª tappa Tour de Romandie e Classifica generale , 16ª tappa Tour de France 2004 5ª tappa Tour de Romandie e Classifica generale, 8ª tappa Vuelta a España

Squadre di club
1995 Montgomery Bell

1996-2001 US Postal Service
2002-2003  Team CSC
2004 Phonak Phonak
2007 Tinkoff
2008-2009 Rock Racing

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.