Tour de France 2017: quanto guadagna il vincitore?

Tour de France 2017: quanto guadagna il vincitore?

Vincere il Tour de France fa diventare ricchi? Scopriamo quanto incasserà il vincitore della Grand Boucle 2017

L’edizione n° 104 del Tour de France, in partenza sabato 1 luglio da Düsseldorf, Germania, ed arrivo a Parigi il 23 luglio dopo 21 tappe e 3540 chilometri, vedrà 198 corridori (divisi in 22 teams) battagliare per la vittoria, sportiva, della Grande Boucle e la spartizione di un montepremi complessivo pari ad oltre due milioni di euro, precisamente €2.280.950, un totale identico all’anno passato. Ecco la ripartizione

La vittoria finale del Tour de France

Chi porterà la maglia gialla a Parigi sotto l’Arco di Trionfo metterà nelle sue tasche la considerevole cifra di €500.000, come avvenne per Froome nella passata edizione. Cifre confermate anche per gli altri del podio, con €200.000 euro per il piazzato il terzo riceverà in dote €100.000. A scendere al 4° andranno 70.000 euro, per il 5° spettano 50.000 fino al decimo piazzato che incasserà euro 3.800. In questa edizione verranno assegnati premi uguali (ammontante a €1000) dalla 20-esima piazza fino alla 160-esima, pressoché l’ultimo della graduatoria dato l’alto numero di corridori ritirati nel corso della Grand Boucle.

Pos finalePremio (€)Premio per km di corsaMedia premio oraria (€) – basata sul tempo del vincitore 2016
1                  500.000141.245,617
2                  200.00056.492,247
3                  100.00028.241,123
4                    70.00019.77787
5                    50.00014.12562
6                    23.0006.49258
7                    11.5003.24129
8                      7.6002.1485
9                      4.5001.2751
10                      3.8001.0743
11                      3.0000.8434
12                      2.7000.7630
13                      2.5000.728
14                      2.1000.5924
15                      2.0000.5622
16                      1.5000.4217
17                      1.3000.3615
18                      1.2000.3313
19                      1.1000.3112
20-160                      1.0000.2811

Premio per le vittorie di tappa

Quest’anno non è presente alcuna cronosquadre; il premio assegnato per la vittoria di tappa è pari a €8.000, ben 3.000 in più rispetto al 2016. Aumenti previsti anche per il secondo piazzato, che dovrà consolarsi con 5.500 euro mentre il terzo riceverà euro 2.800. In totale ogni tappa distribuisce fra vincitori e piazzati 28.650 euro, con premi fino alla 20-esima piazza.

 

PosizionePremio in €
1   11.000,00
2     5.500,00
3     2.800,00
4     1.500,00
5        830,00
6        780,00
7        730,00
8        670,00
9        650,00
10        600,00
11        540,00
12        470,00
13        440,00
14        340,00
15        300,00
16        300,00
17        300,00
18        300,00
19        300,00
20        300,00
Tot giornaliero   28.650,00
TOTALE COMPLESSIVO 601.650,00

Le altre maglie ricevono premi?

 

Per quanto riguarda i diversi simboli del primato, nella tabella che segue le quattro classifiche presenti  con i rispettivi  premi assegnati in base al piazzamento finale: maglia a punti, gp della montagna, classifica dei giovani e classifica a squadre.

 

PosizioneClassifica a punti (€)GP della montagnaGiovani  Classifica a squadre
125.00025.00020.00050.000
215.00015.00015.00030.000
310.00010.00010.00020.000
44.0004.0005.00012.000
53.5003.5008.000
63.0003.000
72.5002.500
82.0002.000
TOTALE65.00065.00050.000120.000

Durante ogni tappa poi saranno previsti traguardi volati, detti anche sprints intermedi, che premieranno economicamente i primi tre (€1,500, €1,000 and €500). Premi in denaro anche sui GPM, definti in base alla difficoltà dell’asperità con €800 per Hors Catégorie, €650 per Prima Categoria, €500 per Seconda categoria, €300 per Terza Categoria e €200 per la Quarta Categoria. Premio speciale, detto Souvenir Henri Desgrange, che viene indetto in ogni edizione, per chi transiterà per primo in vetta alla montagna più alta del Tour de France che nel 2017 sarà il Col du Galibier, vedrà assegnare ben €5,000.

Il Premio Combattività non può mancare nemmeno quest’anno: ogni giorno assegnerà €2,000 mentre il leader finale della speciale classifica della “Super Combattività” vincerà ben €20,000.

La suddivisione dei premi

 

Occorre sottolineare che i premi vengono si assegnati al vincitore o piazzato secondo i risultati ufficiali, tuttavia vengono poi ripartiti fra tutti i componenti del team, detratta una percentuale assegnata, a titolo di ricompensa, ai membri dello staff tecnico. E’ importante dunque evidenziare come il ciclismo, seppur sport individuale, permetta di raggiungere i traguardi personali con l’aiuto fondamentale dei propri compagni di squadra.

 

Questa forma di democrazia e socialismo, rende pertanto difficile che al termine di una stagione sportiva un campione delle due ruote possa inserirsi nella classifica degli sportivi più ricchi al mondo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.