Recensioni: L’ invasore. Il falco

Un moderno Robin Hood che lotta, a modo suo, contro le ingiustizie per volare sul terreno di un campo di calcio dove milioni e milioni di euro si giocano in 90 minuti o poco più. Per Falco, come il rapace che controlla dall’alto e poi si cala a sorpresa sul prato, l’invasione non è mai fine a sè stessa, rischiando le ossa per far guadagnare popolarità a qualcun altro o per dimostrare, molto più che con uno striscione sugli spalti, che si può perseguire l’ideale con il megafono del calcio, una vera cassa di risonanza che non fa mai passare nullo di inosservato.

E  se proprio lo si vuole sottolineare, in qualunque stadio sia riuscito a varcare quel rettangolo verde che tanto fa sognare, ha saputo dimostrare nel corso degli anni le inefficienze dei sistemi di sicurezza. Dalla prima della sua lunghissima “carriera” in occasione del derby dell’Adriatico Pescara-Sambenedettese per la Serie C alla semifinale Germania-Spagna del Mondiale in Sudafrica 2010 senza dimenticare quella a Wembley per mettere una sciarpa al collo di Messi durante la finale di Champions Barcellona-Manchester United, i tentativi riusciti hanno davvero messo in ginocchio la security, davvero un modo per dimostrare che nulla è precluso a nessuno, soprattutto se ti chiami Mario Ferri.

E leggere dei retroscena architettati dal buon Mario per farla franca ogni volta, beh che dire, la fantasia non manca. Da sottolineare la doppia  prefazione a cura di Lele Mora e dell’amico del cuore Antonio Cassano, a cui il Falco ha dedicato alcune delle sue dolci invasioni. Buona lettura.

 

L’ invasore. Il falco
Autore: Mario Ferri
Editore: Graus Editore
Collana: Personaggi
Data di Pubblicazione: gennaio 2018
EAN: 9788883466694
ISBN: 8883466691
Pagine: 160
Formato: brossura
Prefazioni di Lele Mora e Antonio Cassano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.