Recensione: Gli italiani al Tour de France

Recensione: Gli italiani al Tour de France

Partecipare alla corsa francese è il sogno di tutti coloro che salgono in sella con l’obbiettivo di diventare protagonisti dello sport del pedale. Pochi prò riescono ad arrivare a pedalare sulle strade del Tour de France ed ancora meno sono coloro che indossano la maglia gialla sui Campi Elisi di Parigi. Gli italiani che hanno trionfato alla Grand Boucle hanno quasi scritto pagine epiche del ciclismo: da Bartali e Coppi che furono costretti a perdere diverse edizioni ( e probabili successi) per lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale per passare a Magni e Nencini, arrivando poi ai periodi moderni quando il Diablo Chiappucci seppe far sognare i tifosi e tremare il grande Indurain.

Nel libro le storie si susseguono, l’una diversa dall’altro, pagine dello stesso romanzo entusiasmante del ciclismo ed altrettanto epico per la difficoltà di arrivare ad alzare le braccia al cielo. E sebbene non di romanzo si tratti, i personaggi appartengono ad un’aurea assoluta che paiono coloro che sconfiggono il male (sportivo s’intende) in nome del tricolore. La speranza di poter presto aggiungere altri capitoli alla saga del Tour spetta a Nibali, Aru e a chi verrà nel corso degli anni, ben sapendo che vincere sulle strade della rivale Francia è cosa solo per assoluti Eroi del pedale.

Gli italiani al Tour de France di Giacomo Pellizzari

  • Genere: Altri sport
  • Listino:€ 15,00
  • Editore:De Agostini
  • Data uscita:29/05/2018
  • Pagine:280
  • Formato:brossura
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788851162313

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.