Quando un tifoso spagnolo abbonò il proprio cane alla squadra del cuore

Non parliamo di Gunther, il pastore tedesco che anni fa sembrava destinato alla presidenza (fittizia) del Bologna calcio, ma di un abbonamento sottoscritto alle partite interne del CD San Roque de Lepe in Huelva da parte dei legittimi proprietari per il proprio cagnolino.

Nell’estate 2012 Manuel Contreras e Lola Romero, marito e moglie, regalarono al proprio cucciolo di Yorkshire, “Lecquio”, la tessera n° 1600 per i matches del club che allora militava nella Seconda Divisione B spagnola.

Alla prima presenza sugli spalti, il simpatico cagnolino funzionò da portafortuna per i suoi colori, vincenti con un rotondo 4-1. Attualmente la compagine della provincia di Cadice continua a militare nella terza serie iberica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.