Quando il Tour de France passò vicino al Muro di Berlino

Quando il Tour de France passò vicino al Muro di Berlino

Era il 9 novembre 1989 quando il Muro di Berlino cadde definitivamente, aprendo le porte dell’Est Europa all’Occidente. Di li a pochi mesi il blocco sovietico si sfaldò rapidamente e non ci vollero più passaporti o documenti speciali per viaggiare da una parte all’altra. La Germania terminerà poi di essere divisa in Est ed Ovest e tutto prese la piega attuale. Ma il ciclismo e precisamente il Tour de France avevano già fatto conoscenza del Muro e della sua particolarità. La Grand Boucle era infatti già transitata due anni prima, partendo da Berlino Ovest e passando attraverso il Muro in diversi passaggi della tappa speciale. Ed i corridori non mancarono di farsi riprendere in pose particolari, con lo sfondo fatto di mattonelle che ebbero un peso notevole nella Storia del mondo.

tour-de-france-muro-berlino

Ma torniamo allo sport ed al ciclismo. Il Tour 1987 era iniziato con un prologo di 6 chilometri, vinto dall’olandese Jelle Nijdam della Superconfex. Il giorno seguente, la corsa prevedeva una tappa di 105 km con il passaggio nel settore ovest di Berlino, a cui faceva seguito una cronosquadre di 41 chilometri. La tappa in linea venne vinta ancora da un ciclista olandese, tale Nico Verhoeven, mentre il polacco Lech Piasecki prese sulle sue spalle la maglia gialla di leader.

muro-di-berlino-tour-de-france

Nel pomeriggio poi, la corsa a cronometro vide l’affermazione della italiana Carrera guidata magistralmente dall’irlandese Stephen Roche che, dopo essersi aggiudicato nel maggio precedente l’edizione del Giro d’Italia, farà doppietta prendendosi la corsa francese, superando in un acerrimo duello lo spagnolo Pedro Delgado.

E Roche, non contento, si prenderà anche la maglia iridata a settembre sul circuito di Villach, realizzando un incredibile tris di successi.

Il video del passaggio del Tour de France nei pressi del Muro di Berlino:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.