La peggior sconfitta del Liverpool

La peggior sconfitta del Liverpool

Correva l’anno 1954, quando si registrò la peggior sconfitta del Liverpool nella sua storia. E sopra gli uomini del club di Anfield Road non passò una potenza del pallone, bensì il Birmingham City, compagine di Seconda Divisione, in quanto il Liverpool, nella stagione 1954/55, militava appunto nella cadetteria, per la prima volta nella sua storia.

Ed i Blues, questo il nickname della compagine avversaria, erano in testa alla classifica, tanto che l’11 dicembre 1954 seppellirono i Reds sotto un pesante 9-1 finale, in un sabato pre-natalizio nel quale ben pochi regali ci furono per i tifosi ospiti. E, coincidenza volle, quel terribile rovescio costituisce tuttora la vittoria più larga nella storia del Birmingham City.

Il Liverpool non si presentava in campo come una squadra di quartiere, ma aveva giocatori di livello come il centravanti scozzese Billy Liddell, l’ala razzente Alan A’Court, i mediani Geoff Twentyman e Laurie Hughes, i solidi difensori Ray Lambert e Frank Lock, ed il portiere Doug Rudham, nazionale sudafricano. Ma i Blues venivano da un largo successo per 7-2 contro il Port Vale ed ora erano proprio i Reds a dover fare conoscenza con questo schiacciasassi.

Pronti via e fu subito rete, dopo appena 48 secondi per merito di Jackie Lane, approfittando di una malvagia respinta del difensore ospite Lambert. Altri 11 minuti per Eddie Brown per andare in rete su passaggio filtrante di Len Boyd. Passano cinque minuti ed ancora Brown va in rete per il momentaneo 3-0. E’ Liddell a difendere l’onore dei viaggianti, ma i Blues non ebbero pietà alcuna, con Astall che siglò il 4-1. Poi, il meritato riposo,ed alla ripresa delle ostilità, il minuto 49, quando ancora Astall andò in goal. Passano 6 minuti ed è la volta di Murphy, con un vero e proprio missile che lasciò di stucco Rudham. Era una gragnuola di colpi, se il match fosse stata una battaglia.

Il settimo goal arriva al minuto 77 grazie ad Alex Govan che di sinistro, appena dentro l’area, fa secco il portiere ospite. Poi, un ulteriore 1-2 terribile, a cinque minuti dal fischio finale, con Murphy e Brown che mettono il sigillo definitivo sul confronto, per il 9-1 finale.

Tabellino del match

Birmingham City: Merrick, Hall, Green, Boyd, Smith, Warhurst, Astall, Lane, Brown, Murphy, Govan. Allenatore:  Arthur Turner

Liverpool: Rudham, Lambert, Lock, Wilkinson, Hughes, Twentyman, Payne, Anderson, Liddell, Evans, A’Court. Alllenatore:  Don Welsh

Arbitro: G. McCabe (Sheffield)

Spettatori: 17,514

Sequenza delle reti: Lane 48″, Brown 11′, Brown 16′, Liddell 19′ (L), Astall 21′, Astall 49′, Murphy 54′, Govan 77′, Murphy 84′, Brown 85′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.