Frasi famose Wanda Nara

Wanda Nara non è una show girl e nemmeno una semplice procuratrice di calcio, ma la moglie-procuratrice di Mauro Icardi, un ruolo che ha saputo ritagliarsi con pazienza e non priva di colpi di testa, con le sue parole che tagliano come la lama calda di un coltello nel burro, non senza seminare  frasi d’odio e di disprezzo non cercato. D’altronde, fare il mediatore di calciatori, ed in questo caso è il marito, non significa essere sempre diplomatici: a volte occorre avere la mano pesante per chiarire cosa si desidera e per la bella bionda argentina, il contratto e la tranquillità del marito valgono bene qualche polemica.

Non sono poi mancate frasi hot di Wanda, che sui canali social sa farsi apprezzare dal pubblico maschile, facendo dimenticare anche qualche frase che potrebbe non piacere ai milioni di fans nerazzurri.

Frasi famose Wanda Nara: elenco completo

Non era in programma che io diventassi la sua manager, in quel periodo lui aveva il suo in scadenza e mi ha chiesto di contattare il Presidente per dirgli che dovevamo trattare il rinnovo di contratto. Inizialmente non ero sicura se era il caso di iniziare quest’attività ma poiché me la cavavo bene abbiamo preso questa decisione. Ora i guadagni di Mauro sono aumentati moltissimo ma questo è dovuto soprattutto al suo talento.

Maxi era infedele e io un giorno mi sono stancata. Non è vero che Mauro era molto amico di Maxi, erano compagni di squadra ed in buoni rapporti ma i suoi migliori amici sono in Argentina. Maxi e Mauro si sono incontrati più volte ed è stato tutto molto tranquillo, la vicenda a dire il vero è stata più rumorosa all’esterno che all’interno. Non dimentichiamo che per il bene dei bambini i rapporti provano a essere i più tranquilli possibili.

Non mi importa cosa dice la gente … Se voi conosceste la verità sapreste che è la mia verità.

Ho dovuto cambiare il mio look per via del mio ruolo da manager. Io non ne ho mai avuto uno perché ho sempre voluto badare in prima persona ai miei interessi, ero pertanto già abituata da prima ad occuparmi di contratti e negoziazioni. Ho nuovi progetti sul tavolo, con il tempo e compatibilmente con i vari impegni farò in modo che si realizzino.

La Nazionale Italiana ben 2-3 volte aveva provato a convocare Icardi ma lui ha sempre rifiutato. Mauro aveva le idee chiare e voleva dire di sì solo all’Argentina, era commosso quando è arrivata la convocazione di Sampaoli perché erano anni che sognava di far parte dell’Albiceleste.

Come ci divertiamo nei momenti intimi? È quasi impossibile! Ci sono cinque figli, tre cani e di notte non ci sono domestiche che corrono quando chiamano. È un problema! Con Mauro cerchiamo di fare andare a letto presto tutti. Ma c’è sempre un “mamma portami un bicchiere d’acqua!” O “papà devo andare in bagno!“.

All’inizio era tutto molto ‘adolescente’ tra di noi. Ma poi, col tempo, è diventato più amore. Anche se Mauro mi dice che è sempre stato amore, ho il dubbio che l’amore viene con molte altre cose. E oggi mi innamoro un po’ di più ogni giorno nel vederlo così padre. Il rapporto che ha con le sue figlie è meraviglioso. E anche loro muoiono d’amore per lui. È un uomo eccellente!

Già tre volte abbiamo rinnovato gli accordi con l’Inter perché quando altri club vogliono Icardi la società fa di tutto per tenerlo con sé, naturalmente migliorando le condizioni economiche. Il rapporto con i dirigenti è ottimo soprattutto a livello personale, ad esempio quando sono nate le bambine la società ci ha fatto un sacco di regali.

Mi piacciono le persone che parlano tre lingue in faccia, in maniera diretta e con le palle.

Con Icardi l’abbiamo fatto 15 volte in 28 ore.

View this post on Instagram

Ieri about @tikitaka_canale5

A post shared by Wanda nara (@wanda_icardi) on

Le occasioni ci sono state la scorsa estate, lui ha scelto di restare proprio per il rapporto che ha con i tifosi, perché è attaccato all’Inter. Non vuole dover ricominciare tutto da capo. La fascia non è mai stata in discussione: è e resta il capitano dell’Inter, ci tiene troppo.

Ausilio sa quello che penso e io so cosa pensano lui e la società. In quest’ultimo periodo si sono avvicinate un paio di squadre importanti che hanno mostrato di apprezzare Mauro. E io che mi occupo del suo futuro devo almeno ascoltarle, valutare le condizioni e la situazione.

Ci sono alcuni grandi club disposti a pagare la sua alta clausola rescissoria che, a dire il vero, considerando le cifre che girano nel mondo del calcio, non è neanche così pazza per un giocatore come lui. Ci sono molti club che stanno facendo pressioni, ma la priorità è l’Inter e per questo ci sarà un incontro con il direttore sportivo perché la mia priorità oggi è quella di restare qui. Adesso c’è questa situazione di rinnovo o di partenza. La mia priorità è quella di rimanere a Milano per risolvere queste cose e poi fare una vacanza. Mauro ha bisogno di riposo.

Rinnovo? Non è il momento di parlarne. Io non ho mai detto o chiesto nulla, ogni rinnovo è stato fatto quando la società lo ha proposto a Mauro. Io posso preferire Milano a Londra, a Madrid, o a Parigi, ma io non conto nulla. Alla fine è sempre l’Inter a decidere. Anche se di offerte ne arrivano, questo sì. Adesso, peraltro, ci sono impegni più importanti a cui pensare. Sono molto scaramantica e non voglio rivelare cosa mi ha detto Mauro, ma è tranquillissimo.

L’ha cercato la Juventus, poi ha preso Cristiano Ronaldo, che era il primo obiettivo. Sicuramente Mauro poteva essere un’alternativa.

Nessuno alza il telefono per chiedere a me. Icardi deve fare un rinnovo che io per prima voglio, ma non si devono tirar fuori storie inesistenti che Mauro non ha mercato o che il club è nervoso con me. Il club mi ha contattato a Champions in corso per il rinnovo di Icardi e io ho risposto che prima bisognava chiudere il girone e poi se ne sarebbe riparlato. Io per prima ho pianto per il mancato passaggio agli ottavi.

Questa estate (2018 ndr) l’Inter voleva mandare Icardi alla Juventus, è stato Mauro a voler restare rinunciando anche a più soldi. Anche io l’ho fatto. A Torino lo volevano in coppia con Ronaldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.