Formazioni Italia Brasile 1938

Italia Brasile 1938: quando le speranze dei verdeoro si spensero in un battibaleno. I sudamericani erano convinti di fare un sol boccone dell’Italia, sebben gli azzurri fossero i campioni del mondo in carica, tanto che il Ct Pimenta non schierò nemmeno il bomber Leonidas, sicuro di risparmiarlo in vista della finalissima di Parigi.

E quando gli italiani vengono derisi prima ancora di scendere in campo, sanno dare il meglio di loro, tanto che il buon Pepin Meazza riuscì addirittura segnare il rigore del momentaneo 2-0 tenendosi stretto il pantaloncino con una mano, visto che l’elastico si era rotto.

Il finale, sebbene rocambolesco per via del goal che dimezzò le distanze, giunto quasi sul finire del match, non cambiò di molto le cose: gli Azzurri di Vittorio Pozzo voleranno nella capitale, dove poi sconfiggeranno l’Ungheria che stava cominciando ad affermarsi nel calcio come una delle nazionali modello.

Per il Brasile invece, occorrerrà attendere il 1958 per sollevare al cielo la prima Coppa del Mondo della loro storia, quando in Svezia il globo scoprirà un giovane Pelè che a soli 17 anni farà ammattire i padroni di casa nella finalissima di Stoccolma, superandoli per 5-2.

Italia Brasile 1938 formazioni

16-6-1938 ore 15.00, Marsiglia, stadio Velodrome
Italia-Brasile 2-1
Reti: 5’ Colaussi, 60’ Meazza rig., 87’ Romeu Pelliciari

Italia: A. Olivieri, Foni, Rava, Serantoni, Andreolo, Locatelli, Biavati, Meazza, Piola, Giovanni Ferrari, Colaussi. Ct: V. Pozzo.

Brasile: Walter, Domingos da Guia, Machado, Zezé Procopio, Martim Silveira, Alfonsinho, Lopes, Luisinho, Romeu Pelliciari, Peracio, Patesko. Ct: A. Pimenta.
Arbitro: Wüthrich (Svizzera)

Note: spettatori 35.000

Italia Brasile 1938: video della partita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.