Archive For The “Libri” Category

Libro: Recensione Il DNA del calcio

Libro: Recensione Il DNA del calcio

Analizzare il calcio dal punto di vista scientifico. Una passione che attraversa i cuori di milioni di persone in Italia e miliardi nel mondo può essere studiata con la matematica e la fisica, senza dimentica la storia che ne ha tracciato i passi nel corso degli anni. Trattare il gioco del calcio non significa dimenticare che lo si ama, occorre togliersi gli occhiali del tifoso quando si studia il fenomeno, cosa che gli autori fanno benissimo senza lasciare trasparire alcunché.

Calciatori, allenatori, presidenti ed arbitri, l’evoluzione delle loro figure ha portato intellettuali a prendere atto dell’importanza del gioco sul piano sociale e politico. Gli autori ci permettono, su un piano culturale neutro ed elevato, di distaccarsi dalle polemiche quotidiane per leggere il calcio e non di calcio.

Nella lettura del libro, una volta completata, appare evidente come si possa tenerlo sul comodino, andando a rivederselo a piacere, per argomenti che appassionano.

libro-il-dna-del-calcio

 

 

Il DNA del calcio
Edoardo Boncinelli,Giovanni Boncinelli
Editore: Sedizioni
Anno edizione: 2017
Pagine: 168 p., Brossura
EAN: 9788869000386

 

 

 

 

 

 

 

Hellas Verona Story di Diego Alverà – recensione

Hellas Verona Story di Diego Alverà – recensione

Riscoprire nelle pagine di un libro la storia di un squadra di calcio significa ripercorrere le belle avventure, le sofferenze, le retrocessioni e gli amori per quel giocatore che lasciò il segno con i colori del cuore e tanto amati come quelli della maglia gialloblù. E raccontare il Verona, sebbene si pensi soprattutto allo scudetto magico del 1985, è un fiume in piena, sfogliando gli annali dei pensieri, fili d’erba che fermano il pallone, pali che aiutano e calciatori che scoprono una seconda giovinezza o il luogo giusto per esplodere.

Questo e tanto altro è Hellas Verona Story, ed il sottotitolo dell’opera parla giustamente di emozioni, come Diego Alverà racconta con sacrificio, vista la passione, senza per forza di cose ricorrere alla parola rimpianti. Ogni racconto si chiude con un “epitaffio”, perché quella storia si è conclusa, ma l’entusiasmo riprende subito appena si volta pagina. Ed i 110 anni e passa di via giallobù promettono, come l’autore dimostra, che altri racconti seguiranno, perché al Bentegodi le porte sono sempre aperte, eroi e meno che siano.

 

 

Hellas Verona story. Emozioni gialloblu dal 1903 a oggi

Diego Alverà

Prefazione di Adalberto Scemma

Editore: Edizioni della Sera
Collana: Calcio Story
Anno edizione: 2017
Pagine: ill. , Rilegato
EAN: 9788897139775

Recensione: Il Trequartista non sarà mai un giocatore completo

Recensione: Il Trequartista non sarà mai un giocatore completo

Gianvittorio Randaccio entra in libreria con la sua prima opera: una raccolta di brevi storie di calcio, di personaggi di calcio di quartiere, uniti ad un’incredibile produzione di aforismi irridenti, provocanti e graffianti.

 

Trovarsi di fronte ad un libro di calcio e non leggere storie di campioni, allenatori o squadre del passato. Può apparire strano, raro, bizzarro ma se riteniamo il calcio il gioco più popolare al mondo, giustamente è del popolo di cui bisogna raccontare anche le vicende.

Poi il pallone calciato in strada, contro il muro, con le porte fatte di vestiti (anche quelli della domenica valgono la causa) o di qualche filo d’erba qua e là che talvolta illude di trovarsi un un’arena ricolma di folla strepitante sono i momenti che portano all’esaltazione della passione popolare, quella sana per intenderci che porta ad andare la domenica (o il sabato sera) allo stadio o parlarne al bar con gli amici o con il primo che capita.

Ecco, se cercavate il racconto del volgo e non volgare secondo i canoni attuali della comicità, con l’opera prima di Randaccio vi ritroverete magari in qualche stereotipo. Personaggi fissi non ve ne sono, anzi i racconti brevi nascono e muoiono, come quella gloria effimera che fece vincere a qualcuno il derby parrocchiale oppure contro gli odiati vicini del palazzo di fronte.

E quando arrivano gli aforismi, freddi all’apparenza, in taluni casi vere sentenze che lasciano la risata in sottofondo al lettore, in modo sagace e perspicace. Amare il calcio non è il lasciapassare per sfogliarlo, e nemmeno praticare uno sport permette di capire il libro, conta il rapporto con la lettura e  la voglia di spiluccare, anche senza seguire l’ordine delle pagine, qualche freddura qua e là.

Nonché tradurre nella vita reale, per non prendersi troppo sul serio quando la domenica mattina s’indossano maglietta e pantaloncini per vivere la partita dei “normali”.

 

 

Il trequartista non sarà mai un giocatore completo

Gianvittorio RANDACCIO

Copertina flessibile: 81 pagine
Editore: Italo Svevo (Roma)
Collana: Piccola biblioteca di letteratura inutile

 

 

 

 

 

Recensioni: La libertà è un colpo di tacco di Riccardo Lorenzetti

Recensioni: La libertà è un colpo di tacco di Riccardo Lorenzetti

 

 

 

 

 

La libertà è un colpo di tacco
di Riccardo Lorenzetti
Prefazione di Federico Buffa

Editore: Curcio
Collana: Electi
Data di Pubblicazione: novembre 2014
Pagine: 138
Formato: brossura

 

Democrazia del Corinthians: basta questo per aprire il libro. Poi la storia, la cultura, il Brasile ed il calcio si intrecciano fortemente senza mai lasciarsi. E Socrates, il Dottore, non è l’abile regista su di un campo da calcio, ma artefice di un cambiamento nel Paese intero.

Arrivare all’ultima pagina non deve essere l’obbiettivo del lettore, anzi la storia della Democrazia Corinthiana rappresenta lo stimolo per conoscere in maniera più approfondita la realtà del Brasile che in quell’epoca non fu solo calcio.

 

 

L’Intervista con l’Autore

Calcio e Martello: recensione del libro

Calcio e Martello: recensione del libro

Se di un pallone si osserva solo il suo rotolare, lento o rapido, verso la porta, si nota solo una piccola parte di ciò che rappresenta il football.

Non esiste solo il calcio dei vincenti, esiste il gioco del calcio, di tutti, ed ognuno scrive una pagina della Storia secondo la società in cui vive e la cultura che propone.

Con Calcio e Martello si riscopre, o si “scopre”, a seconda delle personali letture, ciò che abbiamo conosciuto spesso soltanto ai Mondiali, quando resoconti dai ritiri proponevano bocche cucite, scarne risposte e conseguenti opinioni dettate dal caso e non dalla conoscenza. L’Est è stato molto di più di una ideologia e le squadre e gli atleti che vengono narrati nel corso dell’opera, mediante un’attenta ricerca storiografica, raccontano le vite dietro quegli uomini che rappresentavano molto più di una nazione, sebbene rincorressero il sogno di ogni bambino di alzare un giorno la Coppa del Mondo.

Calcio e martello. Storie e uomini del calcio socialista
Autori: Fabio Belli, Marco Piccinelli
Editore: Rogas
Collana: Atena
Pagine: 112 p., Brossura

L’Intervista a Marco Piccinelli

Senza Limite Alcuno il libro di Marco Sguaitzer

Senza Limite Alcuno il libro di Marco Sguaitzer

Senza Limite Alcuno, in una parola: SLA. Che a sua volta è l’acronimo di una grave patologia degenerativa, la Sclerosi Laterale Amiotrofica.
A Marco Sguaitzer la “stronza” – come la chiamava Stefano Borgonovo – viene diagnosticata nel 2008 dopo una vita intensa fatta di sport, tanta amicizia, una costante e insaziabile curiosità del mondo e delle persone.

Una sete di vita che non si estingue e che impregna le pagine di questo libro, scritto nel giro dell’ultimo anno: pensieri, ricordi, post pubblicati sul suo blog, racconti brevi e autobiografici che ci immergono lentamente nell’esistenza di Marco, un uomo che non ha alcuna intenzione di abbandonare la via della speranza.

Senza Limite Alcuno non è infatti il racconto della malattia, e non è nemmeno un malinconico album dei ricordi: è piuttosto un manifesto per la vita, scritto da un abile narratore che ci parla dal suo cono d’ombra, che ci restituisce il suo mondo dipingendolo talvolta con colori forti e talora tenui, in costante equilibrio tra profondità e leggerezza.

Disponibile anche in formato e-book.

copertina libro senza limite alcunoMarco Sguaitzer
SENZA LIMITE ALCUNO
pp. 160 – euro 15,00
cm 15,5×21 – illustrato b/n
978-88-7495-527-5

Carolina Morace: protagonista di Ælfio e i Satanelli, libro per ragazzi

Carolina Morace: protagonista di Ælfio e i Satanelli, libro per ragazzi

Carolina Morace è al momento l’unica calciatrice ammessa nella Hall of Fame del calcio italiano ma non solo. Dopo essere stata protagonista sui campi per un ventennio, conquistando ben 12 tricolori e top-scorer del massimo torneo per altrettante annate, aver svolto la carriera di allenatrice, diventando la prima donna ad allenare una squadra professionistica maschile (la Viterbese), si è affermata come autorevole commentatrice sportiva ed avvocato, la sua professione attuale.

E grazie alla sua personalità adesso è protagonista anche di “Ælfio e i Satanelli“, primo libro illustrato della collana per ragazzi fantasy-sportiva “Le avventure di Aelfio”, firmata da Pietro Favorito ed edita da Edizioni Anordest.

Leitmotiv di “Ælfio e i Satanelli” è l’illecito sportivo, dal doping al calcio scommesse, che travolgerà il campionato di calcio Primavera. Ma grazie alla presenza di Carolina Morace come allenatrice di una squadra maschile verrà sfiorato anche il tema attualissimo del disagio del movimento calcistico femminile. A trionfare saranno comunque i valori veri e sani dello sport, in quanto il presupposto di “Ælfio e i Satanelli” è quello di far capire chiaramente ai giovani che il crimine non paga, e che la verità prima o poi viene sempre a galla.

Protagonista di “Ælfio e i Satanelli” è infatti Mattia, un ragazzino che gioca nella Primavera del Foggia Calcio e che è allenato niente meno che da Carolina Morace. La Signora indiscussa del nostro calcio femminile è stata conquistata immediatamente dal progetto, che vanta non soltanto risultati artistici considerevoli, ma anche intenti benefici. Parte dei ricavati dalle vendite saranno difatti devoluti in beneficenza, e nel caso specifico al Telefono Rosa, come proposto da Carolina Morace a Edizioni Anordest per la sua partecipazione. Inoltre, per la prima volta in assoluto, in Italia e nel mondo, una società sportiva si lega a un progetto editoriale di questo tipo, che tratta tematiche pro sociali ed educative rivolte a un pubblico giovane, e che sicuramente appassionerà tutta la famiglia.

Il libro è disponibile in tutte le librerie d’Italia e negli Internet Bookshop, dopo essere stata presentato al programma  Linea Notte di Rai3 venerdì 18 dicembre.

copertina libro elfio

Go Top