Archive For The “Eventi” Category

Calendario Arsenal 2018/19 Premier League

Calendario Arsenal 2018/19 Premier League

L’Arsenal 2018/19 esordirà in Premier League in casa il prossimo 11 agosto 2018 contro i campioni in carica del Manchester City del tecnico spagnolo Pep Guardiola. I Gunners, al secondo anno consecutivo fuori dalla ricca Champions League, affronteranno così all’esordio i Citizens che invece tenteranno l’ennesimo assalto al trofeo delle Grandi Orecchie. Il nuovo tecnico Unay Emery, dopo la fallimentare esperienza al PSG, almeno in ambito europeo, tornerà così a calcare il terreno a lui amico dell’Europa League, vinta più volte ai tempi del Siviglia.

Di seguito il calendario completo dei 38 turni di Premier League 2018/19; l’orario indicativo delle ore 15, al momento d’ufficio, porterà a notevoli mutamenti nel corso della stagione in seguito alla calendarizzazione dei matches trasmessi in tv o per esigenze di anticipi/posticipi secondo le partite di Coppa.

Calendario Arsenal 2018/19: tutte le partite

DateTimeMatch
11/08/201815:00Arsenal v Manchester City
18/08/201815:00Chelsea v Arsenal
25/08/201815:00Arsenal v West Ham United
01/09/201815:00Cardiff City v Arsenal
15/09/201815:00Newcastle United v Arsenal
22/09/201815:00Arsenal v Everton
29/09/201815:00Arsenal v Watford
06/10/201815:00Fulham v Arsenal
20/10/201815:00Arsenal v Leicester City
27/10/201815:00Crystal Palace v Arsenal
03/11/201815:00Arsenal v Liverpool
10/11/201815:00Arsenal v Wolverhampton
24/11/201815:00A.F.C. Bournemouth v Arsenal
01/12/201815:00Arsenal v Tottenham Hotspur
04/12/201820:00Manchester United v Arsenal
08/12/201815:00Arsenal v Huddersfield Town
15/12/201815:00Southampton v Arsenal
22/12/201815:00Arsenal v Burnley
26/12/201815:00Brighton v Arsenal
29/12/201815:00Liverpool v Arsenal
01/01/201915:00Arsenal v Fulham
12/01/201915:00West Ham United v Arsenal
19/01/201915:00Arsenal v Chelsea
29/01/201919:45Arsenal v Cardiff City
02/02/201915:00Manchester City v Arsenal
09/02/201915:00Huddersfield Town v Arsenal
23/02/201915:00Arsenal v Southampton
26/02/201919:45Arsenal v A.F.C. Bournemouth
02/03/201915:00Tottenham Hotspur v Arsenal
09/03/201915:00Arsenal v Manchester United
16/03/201915:00Wolverhampton v Arsenal
30/03/201915:00Arsenal v Newcastle United
06/04/201915:00Everton v Arsenal
13/04/201915:00Watford v Arsenal
20/04/201915:00Arsenal v Crystal Palace
27/04/201915:00Leicester City v Arsenal
04/05/201915:00Arsenal v Brighton
12/05/201915:00Burnley v Arsenal
Mondiali Rugby 2019

Mondiali Rugby 2019

I Mondiali Rugby 2019 si svolgeranno in Giappone, per la prima volta nel continente asiatico, dal 20 settembre 2019 al 2 novembre 2019, giorno della finale a Yokohama, nello stadio che ha già ospitato la finale della Coppa del Mondo di calcio 2002.

Saranno ammesse a partecipare 20 nazionali, divise in 4 gironi di 5 squadre ciascuno. Dopo la prima fase, con girone all’italiana di sola andata, le prime due formazioni di ciascun raggruppamento daranno vita al tabellone tennistico con 8 formazioni, con quarti di finale, semifinali e finali.

Saranno 48 complessivamente le partite, che avranno luogo in 12 stadi differenti

Mondiali rugby 2019: gironi eliminatori

GIRONE A : IRLANDA, SCOZIA, GIAPPONE, RUSSIA, VINCITRICE DEI PLAY-OFF

GIRONE B: NUOVA ZELANDA, SUDAFRICA, ITALIA, AFRICA 1, VINCITRICE DEI PLAY-OFF

GIRONE C: INGHILTERRA, FRANCIA, ARGENTINA, STATI UNITI, TONGA

GIRONE D: AUSTRALIA, GALLES, GEORGIA, FIJI, URUGUAY

Mondiali rugby 2019: calendario

PRIMA FASE A GRUPPI
Venerdì 20 settembre
Giappone-Europa 1 (h 12.45, Tokyo)
Sabato 21 settembre
Australia-Fiji (h 06.45, Sapporo)
Francia-Argentina (h 09.15, Tokyo)
Nuova Zelanda-Sudafrica (h 11.45, Yokohama)
Domenica 22 settembre
Italia-Africa 1 (h 07.15, Osaka)
Irlanda-Scozia (h 09.45, Yokohama)
Inghilterra-Tonga (h 12.15, Sapporo)
Lunedì 23 settembre
Galles-Georgia (h 12.15, Aichi)
Martedì 24 settembre
Europa 1-Playoff Winner (h 12.15, Kumagaya)
Mercoledì 25 settembre
Fiji-Americas 2 (h 07.15, Kamaishi)
Giovedì 26 settembre
Italia-Vincente Ripescaggio (h 09.45, Fukuoka)
Inghilterra-USA (h 12.45, Kobe)
Sabato 28 settembre
Argentina-Tonga (h 06.45, Osaka)
Giappone-Irlanda (h 09.15, Shizuoka)
Sudafrica-Africa 1 (h 11.45, Aichi)
Domenica 29 settembre
Georgia-Americas 2 (h 07.15, Kumagaya)
Australia-Galles (h 09.45, Tokyo)
Lunedì 30 settembre
Scozia-Playoff Winner (h 12.15, Kobe)
Mercoledì 2 ottobre
Francia-USA (h 09.45, Fukuoka)
Nuova Zelanda-Vincente Ripescaggio (h 12.15, Oita)
Giovedì 3 ottobre
Georgia-Fiji (h 07.15, Osaka)
Irlanda-Europa 1 (h 13.15, Kobe)
Venerdì 4 ottobre
Sudafrica-Italia (h 11.45, Shizuoka)
Sabato 5 ottobre
Australia-Americas 2 (h o7.15, Oita)
Inghilterra-Argentina (h 10.00, Tokyo)
Giappone-Playoff Winner (h 12.30, Aichi)
Domenica 6 ottobre
Nuova Zelanda-Africa 1 (h 06.45, Tokyo)
Francia-Tonga (h 09.45, Kumamoto)
Martedì 8 ottobre
Sudafrica-Vincente Ripescaggio (12.15, Kobe)
Mercoledì 9 ottobre
Argentina-USA (h 06.45, Kumagaya)
Scozia-Europa 1 (h 09.15, Shizuoka)
Galles-Fiji (h 11.45, Oita)
Venerdì 11 ottobre
Australia-Georgia (h 12.15, Shizuoka)
Sabato 12 ottobre
Nuova Zelanda-Italia (h 06.45, Aichi)
Inghilterra-Francia (h 10.15, Yokohama)
Irlanda-Playoff Winner (h 12.45, Fukuoka)
Domenica 13 ottobre
Africa 1-Vincente Ripescaggio (h 05.15, Kamaishi)
Usa-Tonga (h 07.45, Osaka)
Galles-Americas 2 (h 10.15, Kumamoto)
Giappone-Scozia (h 12.45, Yokohama)

FASE AD ELIMINAZIONE DIRETTA
Sabato 19 ottobre (Quarti di Finale)
Vincente Gruppo C-Seconda Gruppo D (h 09.15, Oita)
Vincente Gruppo B-Seconda Gruppo A (h 12.15, Tokyo)
Domenica 20 ottobre (Quarti di finale)
Vincente Gruppo D-Seconda Gruppo C (h 09.15, Oita)
Vincente Gruppo A-Seconda Gruppo B (h 12.15, Tokyo)
Sabato 26 ottobre (Semifinali)
Vincente Quarto di Finale 1-Vincente Quarto di Finale 2 (h 10.00, Yokohama)
Domenica 27 ottobre (Seminfinali)
Vincente Quarto di Finale 3-Vincente Quarto di Finale 4 (h 10.00, Yokohama)
Venerdì 1 novembre (Finale 3°-4° posto)
Perdente Semifinale 1-Perdente Semifinale 2 (h 10.00, Tokyo)
Sabato 2 novembre (Finale)
Vincente Semifinale 1-Vincente Semifinale 2 (h 10.00, Yokohama)

Mondiali Rugby 2019: stadi

Sapporo: Sapporo Dome

Kamaishi: Memorial Stadium Kamaishi

Kumagaya: Kumagaya Athletic Stadium

Tokyo: Ajinomoto Stadium

Yokohama: Nissan Stadium

Shizuoka: Ogasayama Sports Park Stadium

Aichi: Toyota Stadium

Oita: Stadio Oita

Kumamoto: Kumamoto Prefectural Athletic Stadium

Fukuoka: Hakatanomori

Kobe: Noevir Stadium

Higashiosaka: Hanazono

 

 

Brasile convocazioni Russia 2018

Brasile convocazioni Russia 2018

Nazionale che da quando è nato il Mondiale è sempre stata considerata la super favorita per la vittoria finale, nell’edizione iridata della prossima estate non hanno potuto che sorprendere alcune scelte del ct Tite in merito a Brasile convocazioni Russia 2018. Per vincere il sesto titolo, la nazionale verdeoro, che manca dal primo posto dal 2002 quando sconfisse in Giappone la Germania per 2-0 con doppietta di Ronaldo.

Nell’elenco dei giocatori a disposizione per la campagna di Russia la sorpresa può essere ritenuta l’assenza dello juventino Alex Sandro che ha visto le sue quotazioni scendere causa alcune prestazioni altalenanti. L’infortunio di Dani Alves ha privato il giocatore della possibilità del suo ultimo Mondiale ed il tecnico Tite di un elemento d’esperienza su cui contare.

Probabile formazione Brasile (4-3-3): Alisson; Danilo, Miranda, Thiago Silva, Marcelo; Casemiro, Fernandinho, Paulinho; Coutinho, Gabriel Jesus, Douglas Costa.

Convocazioni Brasile Russia 2018: lista completa

Portieri Alisson (Roma), Ederson (Manchester City), Cassio (Corinthians);
Difensori Thiago Silva (Psg), Miranda (Inter), Marquinhos (Psg), Geromel (Gremio), Marcelo (Real Madrid), Danilo (Manchester City), Filipe Luis (Atl. Madrid), Fagner (Corinthians);
Centrocampisti Casemiro (Real Madrid), Fred (Shakhtar Donetsk), Paulinho (Barcellona), Renato Augusto (Beijing Guoan), Fernandinho (Manchester City), Willian (Chelsea), Coutinho (Barcellona);
Attaccanti Neymar (Psg), Gabriel Jesus (Manchester City), Firmino (Liverpool), Douglas Costa (Juventus), Taison (Shakhtar Donetsk).

Convocazioni Spagna Mondiali 2018

Convocazioni Spagna Mondiali 2018

Convocazioni Spagna Mondiali 2018: la nazionale delle Furie Rosse si presenta alla rassegna iridata come una delle compagini favorite per il successo finale. Dopo edizioni in cui il rapporto fra i gruppi di giocatori di Barcellona e Real Madrid rendevano impossibile la convivenza, la vittoria a Sudafrica 2010, inframezzata dalle due rassegne continentali del 2008 e 2012, hanno inserito la nazionale iberica di diritto nel gruppo delle favorite.

Inoltre per la Spagna del ct Lopetegui obbiettivo primario è riscattarsi dalla pessima figura di quattro anni fa, quando vennero eliminati subito al primo turno, facendo mestamente rientro a casa dopo una decina di giorni. Fra gli esclusi senza dubbio il nome di spicco è l’ex juventino Alvaro Morata, che ha sofferto della stagione non del tutto soddisfacente vissuta dal Chelsea. A casa rimarranno anche gli “italiani” Callejon e Suso, oltre all’ex Fiorentina Marcos Alonso.

Convocazioni Spagna Mondiali 2018: lista completa

Portieri: De Gea, Reina, Kepa

Difensori: Carvajal, Odriozola, Pique, Sergio Ramos, Nacho, Azpilicueta, Jordi Alba, Nacho Monreal.

Centrocampisti: Busquets, Saul, Koke, Thiago, Iniesta, David Silva.

Attaccanti: Isco, Asensio, Lucas Vázquez, Iago Aspas, Rodrigo, Diego Costa.

https://twitter.com/SeFutbol/status/998520371547602944

 

 

Mondiali Russia 2018 TV dove vederli

Mondiali Russia 2018 TV dove vederli

La programmazione dei Mondiali Russia 2018 TV è pronta. Sarà per la prima volta Mediaset a trasmettere la Coppa del Mondo di calcio, dopo che dal bando si è ritirata nello scorso inverno la RAI. Tutte e 64 le partite saranno rigorosamente trasmesse in diretta, spalmate fra i vari canali delle reti del Biscione. Oltre agli speciali, su Mediaset Extra tornerà il mitico trio  della Gialappa’s Band che commenterà, a modo loro, una partita al giorno del Mondiale. Ecco di seguito nel dettaglio, il programma televisivo. Gli orari sono quelli italiani. La rassegna avrà inizio il 14 giugno 2018 con Russia-Arabia Saudita e si concluderà un mese dopo, il 15 luglio 2018 con la finale per il primo posto a Mosca.

Mondiali Russia 2018 TV: gironi eliminatori

14 giugno: Russia-Arabia Saudita, ore 17.00 diretta Canale 5

15 giugno: Egitto-Uruguay, ore 14.00 diretta Italia 1
15 giugno: Marocco-Iran, ore 17.00 diretta Italia 1
15 giugno: Portogallo-Spagna, ore 20.00 diretta Canale 5

16 giugno: Francia-Australia, ore 12.00 diretta Italia 1
16 giugno: Argentina-Islanda, ore 15.00 diretta Italia 1
16 giugno: Perù-Danimarca, ore 18.00 diretta Italia 1
16 giugno: Croazia-Nigeria, ore 21.00 diretta Italia 1

17 giugno: Costarica-Serbia, ore 14.00 diretta Italia 1
17 giugno: Germania-Messico, ore 17.00 diretta Italia 1
17 giugno: Brasile-Svizzera, ore 20.00 diretta Canale 5

18 giugno: Svezia-Sud Corea, ore 14.00 diretta Italia 1
18 giugno: Belgio-Panama, ore 17.00 diretta Italia 1
18 giugno: Tunisia-Inghilterra, ore 20.00 diretta Italia 1

19 giugno: Colombia-Giappone, ore 14.00 diretta Italia 1
19 giugno: Polonia-Senegal, ore 17.00 diretta Italia 1
19 giugno: Russia-Egitto, ore 20.00 diretta Italia 1

20 giugno: Portogallo-Marocco, ore 14.00 diretta Italia 1
20 giugno: Uruguay-Arabia Saudita, ore 17.00 diretta Italia 1
20 giugno: Iran-Spagna, ore 20.00 diretta Italia 1

21 giugno: Danimarca-Australia, ore 14.00 diretta Italia 1
21 giugno: Francia-Perù, ore 17.00 diretta Italia 1
21 giugno: Argentina-Croazia, ore 20.00 diretta Canale 5

22 giugno: Brasile-Costarica, ore 14.00 diretta Italia 1
22 giugno: Nigeria-Islanda, ore 17.00 diretta Italia 1
22 giugno: Serbia-Svizzera, ore 20.00 diretta Italia 1

23 giugno: Belgio-Tunisia, ore 14.00 diretta Italia 1
23 giugno: Sud Corea-Messico, ore 17.00 diretta Italia 1
23 giugno: Germania-Svezia, ore 20.00 diretta Canale 5

24 giugno: Inghilterra-Panama, ore 14.00 diretta Italia 1
24 giugno: Giappone-Senegal, ore 17.00 diretta Italia 1
24 giugno: Polonia-Colombia, ore 20.00 diretta Italia 1

25 giugno: Russia-Uruguay, ore 16.00 diretta Italia 1
25 giugno: Arabia Saudita-Egitto, ore 16.00 diretta 20
25 giugno: Spagna-Marocco, ore 20.00 diretta Italia 1
25 giugno: Iran-Portogallo, ore 20.00 diretta 20

26 giugno: Danimarca-Francia, ore 16.00 diretta Italia 1
26 giugno: Australia-Perù, ore 16.00 diretta 20
26 giugno: Argentina-Nigeria, ore 20.00 diretta Italia 1
26 giugno: Islanda-Croazia, ore 20.00 diretta 20

27 giugno: Sud Corea-Germania, ore 16.00 diretta Italia 1
27 giugno: Messico-Svezia, ore 16.00 diretta 20
27 giugno: Serbia-Brasile, ore 20.00 diretta Italia 1
27 giugno: Svizzera-Costarica, ore 20.00 diretta 20

28 giugno: Senegal-Colombia, ore 16.00 diretta Italia 1
28 giugno: Giappone-Polonia, ore 16.00 diretta 20
28 giugno: Inghilterra-Belgio, ore 20.00 diretta Italia 1
28 giugno: Panama-Tunisia, ore 20.00 diretta 20

Mondiali Russia 2018 TV: ottavi di finale

30 giugno: Ottavo 1, ore 16.00 diretta Canale 5
30 giugno: Ottavo 2, ore 20.00 diretta Canale 5

1 luglio: Ottavo 3, ore 16.00 diretta Canale 5
1 luglio: Ottavo 4, ore 20.00 diretta Canale 5

2 luglio: Ottavo 5, ore 16.00 diretta Canale 5
2 luglio: Ottavo 6, ore 20.00 diretta Canale 5

3 luglio: Ottavo 7, ore 16.00 diretta Canale 5
3 luglio: Ottavo 8, ore 20.00 diretta Canale 5

Mondiali Russia 2018 TV: quarti di finale

6 luglio: Quarto 1, ore 16.00 diretta Canale 5
6 luglio: Quarto 2, ore 20.00 diretta Canale 5

7 luglio: Quarto 3, ore 16.00 diretta Canale 5
7 luglio: Quarto 4, ore 20.00 diretta Canale 5

Mondiali Russia 2018 TV: semifinali

10 luglio: Semifinale 1, ore 20.00 diretta Canale 5
11 luglio: Semifinale 2, ore 20.00 diretta Canale 5

Mondiali Russia 2018 TV: finali

14 luglio: Finale 3/4 posto, ore 20.00 diretta Canale 5
15 luglio: Finale 1/2 posto, ore 20.00 diretta Canale 5

 

Tour de France 2019: tappe, percorso, lista partenti

Tour de France 2019: tappe, percorso, lista partenti

Il Tour de France 2019 partirà il sabato 6 luglio 2019 da Bruxelles, capitale del Belgio,con una frazione in linea di 192 km di lunghezza. Partenza ed arrivo saranno nell’importante centro belga, precisamente davanti al Palazzo Reale di Laeken.

La frazione sarà un omaggio al cinquantenario dalla prima maglia gialla indossata nella sua lunga carriera da Eddy Merkcx. La tappa infatti, oltre a transitare sul Muro di Grammont, transiterà nel villaggio di Woluwe-Saint-Pierre, luogo in cui il Cannibale indossò il suo primo simbolo del primato in una corsa che lo vide trionfare a Parigi per ben 5 volte.

La seconda tappa sarà una cronometro a squadre di complessivi 28km con partenza nel Parco Reale dell’Atomium, sempre a Bruxelles. Poi, si farà rientro nella sua sede naturale, in Francia, dove la corsa vedrà la sua tradizionale conclusione con l’arrivo a Parigi sui Campi Elisi domenica 28 luglio 2019.

Tour de France 2019: tappe

Come detto, la corsa francese prenderà il via dal Belgio per pi fare rientro in Francia. Al momento non si conoscono ancora le tappe ed il relativo chilometraggio che verranno svelati soltanto nel prossimo autunno.

Tour de France 2019: percorso

Non è ancora nota quale sarà l’evoluzione del percorso, se saranno prima le Alpi o i Pirenei ad essere interessati dal passaggio della corsa francese.

Tour de France 2019: lista partenti

Al moment non si conoscono ancora i programmi dei più importanti corridori del mondo delle due ruote. Quel che è certo è che le squadre al via saranno sicuramente le 18 del World Tour più le compagini che riceveranno la wild card dagli organizzatori

Convocazioni Argentina Mondiali 2018

Convocazioni Argentina Mondiali 2018

La lista delle convocazioni Argentina Mondiali 2018 diramata dal tecnico Jorge Sampaoli prevede un primo elenco di 35 giocatori fra cui l’allenatore provvederà, entro il termine stabilito dalla FIFA di scegliere i 23 che avranno il compito di riportare la Coppa del Mondo nel paese sudamericano a distanza di 32 anni dal successo di Mexico 86 quando la stella di Diego Armando Maradona brillò definitivamente nel firmamento.

Nell’elenco attuale sono ben 8 i calciatori che militano in squadre italiane, ovvero Higuain e Dybala (Juventus), Fazio e Perotti (Roma), Ansaldi (Torino), Pezzella (Fiorentina), Biglia (Milan) ed Icardi (Inter). Vi sono poi della Serie A italiana quali Romero (Sampdoria), Paredes (Roma), Banega (Inter), Centurion (Genoa) oltre al futuro interista Lautaro Martinez.

L’Argentina debutterà nella rassegna iridata il 16 giugno alle ore 15 italiane contro l’Islanda. Proseguirà poi il suo cammino nel girone contro la Croazia (21 giugno ore 20) e concluderà la prima fase contro la Nigeria il 26 giugno alle ore 20.

Convocazioni Argentina Mondiali 2018: lista provvisoria

Portieri (4): Sergio Romero, Wilfredo Caballero, Franco Armani, Nahuel Guzmán.

Difensori (8): Gabriel Mercado, Federico Fazio, Marcos Rojo, Nicolás Otamendi, Ramiro Funes Mori, Germán Pezzella, Nicolás Tagliafico, Cristian Ansaldi.

Centrocampisti (16): Javier Mascherano, Eduardo Salvio, Marcos Acuña, Leandro Paredes, Pablo Pérez, Rodrigo Battaglia, Ever Banega, Enzo Pérez, Lucas Biglia, Manuel Lanzini, Giovani Lo Celso, Maximiliano Meza, Ángel Di María, Diego Perotti, Guido Pizarro, Ricardo Centurión.

Attaccanti (7): Lionel Messi, Sergio Agüero, Gonzalo Higuaín, Lautaro Martínez, Cristian Pavón, Paulo Dybala, Mauro Icardi.

Convocazioni Argentina Mondiali 2018: lista definitiva

Al termine dei principali tornei europei, il ct ha reso ufficiale la lista definitiva dei 23 che comporranno la nazionale argentina ai prossimi Mondiali di Russia 2018.

Portieri: Romero, Caballero, Armani
Difensori: Mercado, Salvio, Fazio, Otamendi, Ansaldi, Tagliafico, Acuña, Rojo
Centrocampisti: Mascherano, Banega, Biglia, Di María, Lo Celso, Meza, Lanzini
Attaccanti: Pavón, Messi, Dybala, Higuaín, Agüero

Go Top