Archive For The “Calcio” Category

Albo d’Oro Coppa di Lega inglese

Albo d’Oro Coppa di Lega inglese

La Coppa di Lega inglese è la competizione calcistica d’Inghilterra a cui partecipano le squadre delle quattro leghe professionistiche, per un totale di 92 compagini e corrispondenti a: Premier League, Football League Championship, Football League One e Football League Two.

Coppa di Lega inglese: cronistoria delle denominazioni

Un classico per le competizioni inglesi, il cambiamento di denominazione nel corso degli anni è stato dovuto a motivi di sponsorizzazione, ecco la cronistoria precisa dal 1982 in avanti:

Milk Cup (dal 1981 al 1986)
Littlewoods Challenge Cup (dal 1986 al 1990)
Rumbelows Cup (dal 1991 al 1992)
Coca-Cola Cup (dal 1992 al 1998)
Worthington Cup (dal 1998 al 2003)
Carling Cup (dal 2003 al 2012)
Capital One Cup (dal 2012 al 2016)
Carabao Cup (dal 2017)

Albo d’Oro Coppa di Lega inglese

EdizioneVincitoreFinalistaRisultato
1961Aston VillaRotherham United0-2 puis 3-0*
1962Norwich CityRochdale3-0 puis 1-0*
1963BirminghamAston Villa3-1 puis 0-0*
1964Leicester CityStoke City1-1 puis 3-2*
1965ChelseaLeicester City3-2 puis 0-0*
1966West BromwichWest Ham1-2 puis 4-1*
1967Queens Park RangersWest Bromwich3-2
1968Leeds UnitedArsenal1-0
1969Swindon TownArsenal3-1
1970Manchester CityWest Bromwich2-1
1971TottenhamAston Villa2-0
1972Stoke CityChelsea2-1
1973TottenhamNorwich City1-0
1974WolverhamptonManchester City2-1
1975Aston VillaNorwich City1-0
1976Manchester CityNewcastle United2-1
1977Aston VillaNorwich City1-0
1978Nottingham ForestLiverpool0-0 rip 1-0
1979Nottingham ForestSouthampton3-2
1980WolverhamptonNottingham Forest1-0
1981LiverpoolWest Ham1-1 rip 2-1
1982LiverpoolTottenham3-1
1983LiverpoolManchester United2-1
1984LiverpoolEverton0-0 rip 1-0
1985Norwich CitySunderland1-0
1986Oxford UnitedQueens Park Rangers3-0
1987ArsenalLiverpool2-1
1988Luton TownArsenal3-2
1989Nottingham ForestLuton Town3-1
1990Nottingham ForestOldham Athletic AFC1-0
1991Sheffield WednesdayManchester United1-0
1992Manchester UnitedNottingham Forest1-0
1993ArsenalSheffield Wednesday2-1
1994Aston VillaManchester United3-1
1995LiverpoolBolton2-1
1996Aston VillaLeeds United3-0
1997Leicester CityMiddlesbrough1-1 rip 1-0
1998ChelseaMiddlesbrough2-0
1999TottenhamLeicester City1-0
2000Leicester CityTranmere Rovers2-1
2001LiverpoolBirmingham1-1 ; 5-4 dcr
2002Blackburn RoversTottenham2-1
2003LiverpoolManchester United2-0
2004MiddlesbroughBolton2-1
2005ChelseaLiverpool3-2 dts
2006Manchester UnitedWigan4-0
2007ChelseaArsenal2-1
2008TottenhamChelsea2-1
2009Manchester UnitedTottenham0-0 ; 4-1 dcr
2010Manchester UnitedAston Villa2-1
2011BirminghamArsenal2-1
2012LiverpoolCardiff City2-2 ; 3-2 dcr
2013SwanseaBradford City5-0
2014Manchester CitySunderland3-1
2015ChelseaTottenham2-0
2016Manchester CityLiverpool1-1 ; 3-2 dcr
2017Manchester UnitedSouthampton3-2
2018Manchester CityArsenal3-0

Nota Bene: Nelle edizioni dal 1961 al 1966 la competizione si disputava con la formula dell’andata e ritorno.

Albo d’Oro Champions League

Albo d’Oro Champions League

Nata nella stagione 1991/92, la Champions League ha preso il posto, nella denominazione e nella formula, della Coppa dei Campioni, allargandosi sempre di più dando vita ad un vero e proprio torneo fra le migliori squadre d’Europa.

Ovviamente non poteva mancare, oltre all’aumento del numero delle partite, dei premi incassati dalle squadre partecipanti. Non più dunque un semplice trofeo di calcio, ma con un ricco montepremi è diventato fondamentale per le squadre del Vecchio Continente accedere anche solo alla fase a gironi, per disputare il minimo di 6 gare ed accedendo ai premi elargiti per diritti tv ed altro.

Albo d’Oro Champions League: formula attuale

Al momento, stagione 2017/18, il torneo prevede la partecipazione alla fase a gironi di 32 squadre, divise in 8 gironi di 4 squadre ciascuno. Le prime due accedono agli ottavi di finale in programma in primavera, poi quarti, semifinali, sempre in andata e ritorno, e la finalissima in data unica, nel primo sabato di giugno o nell’ultimo di maggio in caso di anno con Mondiali/Europei.

Albo d’Oro Champions League: tutti i vincitori

AnnoVincitoreNazione
1991-92BarcellonaSpagna
1992-93O. MarsigliaFrancia
1993-94MilanItalia
1994-95AjaxPaesi Bassi
1995-96JuventusItalia
1996-97Borussia DortmundGermania
1997-98Real MadridSpagna
1998-99Manchester UtdInghilterra
1999-00Real MadridSpagna
2000-01Bayern MonacoGermania
2001-02Real MadridSpagna
2002-03MilanItalia
2003-04PortoPortogallo
2004-05LiverpoolInghilterra
2005-06BarcellonaSpagna
2006-07MilanItalia
2007-08Manchester UtdInghilterra
2008-09BarcellonaSpagna
2009-10InterItalia
2010-11BarcellonaSpagna
2011-12ChelseaInghilterra
2012-13Bayern MonacoGermania
2013-14Real MadridSpagna
2014-15BarcellonaSpagna
2015-16Real MadridSpagna
2016-17Real MadridSpagna
2017-18Real MadridSpagna
Albo d’oro campionato scozzese

Albo d’oro campionato scozzese

ll campionato di calcio nazionale della Scozia vede la luce nel 1890, quando gli viene assegnato il nome di Scottish Football League. Poi qualche anno più tardi, a partire dall’edizione del 1893-94, il torneo viene denominato Scottish Division One.

E’ con il secondo dopoguerra, a partire dall’edizione 1946-47, che il torneo diventa Scottish Division A. Ulteriore cambio, dall’edizione del 1951-52 la competizione prende il nome di Scottish Division One, dall’edizione del 1975-76 il torneo prende il nome di Scottish Premier Division, dall’edizione del 1998-99 il campionato prende il nome di Scottish Premier League.

Il campionato viene organizzato dalla federazione scozzese di calcio, la SFA (Scottish Football Association) e la vincente partecipa alla successiva edizione della Champions League.

Al torneo partecipano in totale 12 squadre, che si affrontano in gironi di andata-ritorno-andata, per un totale di 33 giornate. Al termine le squadre sono divise in due gruppi di 6, in base alla classifica; ogni squadra affronta per la quarta volta le altre del gruppo, per un totale di 38 partite.

A partire dall’edizione della Champions League 2018-19, la squadra campione di Scozia si qualifica per il secondo turno di qualificazione. La seconda e la terza classificata accedono invece al primo turno della UEFA Europa League 2018-2019. L’ultima classificata retrocede direttamente in Scottish Championship. La penultima classificata gioca contro la vincitrice dei play-off della Scottish Championship per determinare chi giocherà in Scottish Premiership la stagione seguente.

Albo d’oro campionato scozzese

 

2017-18Celtic
2016-17Celtic
2015-16Celtic
2014-15Celtic
2013-14Celtic
2012-13Celtic
2011-12Celtic
2010-11Rangers
2009-10Rangers
2008-09Rangers
2007-08Celtic
2006-07Celtic
2005-06Celtic
2004-05Rangers
2003-04Celtic
2002-03Rangers
2001-02Celtic
2000-01Celtic
1999-00Rangers
1998-99Rangers
1997-98Celtic
1996-97Rangers
1995-96Rangers
1994-95Rangers
1993-94Rangers
1992-93Rangers
1991-92Rangers
1990-91Rangers
1989-90Rangers
1988-89Rangers
1987-88Celtic
1986-87Rangers
1985-86Celtic
1984-85Aberdeen
1983-84Aberdeen
1982-83Dundee United
1981-82Celtic
1980-81Celtic
1979-80Aberdeen
1978-79Celtic
1977-78Rangers
1976-77Celtic
1975-76Rangers
1974-75Rangers
1973-74Celtic
1972-73Celtic
1971-72Celtic
1970-71Celtic
1969-70Celtic
1968-69Celtic
1967-68Celtic
1966-67Celtic
1965-66Celtic
1964-65Kilmarnock
1963-64Rangers
1962-63Rangers
1961-62Dundee
1960-61Rangers
1959-60Hearts
1958-59Rangers
1957-58Hearts
1956-57Rangers
1955-56Rangers
1954-55Aberdeen
1953-54Celtic
1952-53Rangers
1951-52Hibernian
1950-51Hibernian
1949-50Rangers
1948-49Rangers
1947-48Hibernian
1946-47Rangers
1939-46non disputato
1938-39Rangers
1937-38Celtic
1936-37Rangers
1935-36Celtic
1934-35Rangers
1933-34Rangers
1932-33Rangers
1931-32Motherwell
1930-31Rangers
1929-30Rangers
1928-29Rangers
1927-28Rangers
1926-27Rangers
1925-26Celtic
1924-25Rangers
1923-24Rangers
1922-23Rangers
1921-22Celtic
1920-21Rangers
1919-20Rangers
1918-19Celtic
1917-18Rangers
1916-17Celtic
1915-16Celtic
1914-15Celtic
1913-14Celtic
1912-13Rangers
1911-12Rangers
1910-11Rangers
1909-10Celtic
1908-09Celtic
1907-08Celtic
1906-07Celtic
1905-06Celtic
1904-05Celtic
1903-04Third Lanark
1902-03Hibernian
1901-02Rangers
1900-01Rangers
1899-00Rangers
1898-99Rangers
1897-98Celtic
1896-97Hearts
1895-96Celtic
1894-95Hearts
1893-94Celtic
1892-93Celtic
1891-92Dumbarton
1890-91Dumbarton
Rangers
Calcio: Albo d’oro Bundesliga

Calcio: Albo d’oro Bundesliga

Albo d’oro Bundesliga: la storia del campionato di calcio di Germania. Tutti i vincitori del torneo nazionale.

Il calcio ha storie diverse in tutta Europa in seguito alle guerre mondiali che hanno portato a due interruzioni nel corso del Novecento, rafforzando od interrompendo storie di club calcistici che si erano appena formati o che hanno avuto la possibilità di accrescere il loro rendimento in conseguenza di essere legati  a grandi città. La Germania non fa eccezione, ed anzi la storia del suo torneo nazionale è abbastanza unica nel panorama continentale se si pensa che la Bundesliga, così si chiama la Serie A tedesca che assegna lo scudetto, è nata soltanto con la stagione 1963-64, quando la federazione riuscì a formare un torneo che fosse a girone unico con la formula all’italiana con andata e ritorno.

Fino ad allora infatti la competizione si svolgeva in due turni: si inizia con una fase locale o regionale, ed in seguito i vincitori di questa si sfidano tra di loro per conquistare il titolo nazionale. Poi, concluso il secondo conflitto mondiale dal quale il paese uscì distrutto economicamente e mentre la parte orientale riuscì a formare subito un proprio campionato, ad Ovest fu determinante per la nascita del torneo in fase unica la cocente eliminazione della nazionale ai Mondiali di Cile 1962.

La federazione, oltre ad introdurre la Bundesliga, dette vita ad una prima sorte di professionismo. Così la prima giornata della Bundesliga si gioca il 24 agosto 1963, mentre il primo gol è segnato Timo Konietzka del Borussia Dortmund dopo meno di un minuto dall’inizio della partita, che è giocata contro il Werder Brema.

Inoltre sebbene con la nascita del torneo nella forma attuale, la DFB riconosca un unico albo d’oro, dà più peso ai titoli di Bundesliga, come per l’assegnazione delle stelle. A vantare al momento il maggior numero di successi è il Bayern Monaco con 27 trionfi, di cui uno solo prima dell’avvento della Bundesliga.

Considerando invece soltanto il torneo nella forma attuale, l’unico club ad aver sempre militato nella massima serie è l’Amburgo con 55 partecipazioni, seguito dal Werder Brema con 54 e dal Bayern con 53.

Di seguito l’albo d’oro del campionato tedesco, fin dalla prima edizione del 1902-03 e, a partire dalla stagione 1963-64, l’albo d’oro della Bundesliga. La squadra campione di Germania conquista il Deutsche Meisterschale.

 

Albo d’oro del campionato di Germania Pre-Bundesliga

1902/03   VfB Leipzig                     7-2 Deutscher FC Prag
1903/04     non assegnato
1904/05   Union 92 Berlin                 2-0 Karlsruher FV
1905/06   VfB Leipzig                     2-1 1.FC Pforzheim
1906/07   Freiburger FC                   3-1 Viktoria 89 Berlin
1907/08   Viktoria 89 Berlin              3-1 Stuttgarter FC Kickers
1908/09   Phönix Karlsruhe                4-2 Viktoria 89 Berlin
1909/10   Karlsruher FV                   1-0 FV Holstein Kiel             [aet]
1910/11   Viktoria 89 Berlin              3-1 VfB Leipzig
1911/12   FV Holstein Kiel                1-0 Karlsruher FV
1912/13   VfB Leipzig                     3-1 Duisburger SpV
1913/14   SpVgg Fürth                     3-2 VfB Leipzig                  [aet]
1915-19     non disputato per la Prima Guerra Mondiale
1919/20   1.FC Nürnberg                   2-0 SpVgg Fürth
1920/21   1.FC Nürnberg                   5-0 Vorwärts Berlin
1921/22     non assegnato
1922/23   Hamburger SV                    3-0 Union Oberschöneweide
1923/24   1.FC Nürnberg                   2-0 Hamburger SV
1924/25   1.FC Nürnberg                   1-0 FSV Frankfurt                [aet]
1925/26   SpVgg Fürth                     4-1 Hertha BSC Berlin
1926/27   1.FC Nürnberg                   2-0 Hertha BSC Berlin
1927/28   Hamburger SV                    5-2 Hertha BSC Berlin
1928/29   SpVgg Fürth                     3-2 Hertha BSC Berlin
1929/30   Hertha BSC Berlin               5-4 Kieler SV Holstein
1930/31   Hertha BSC Berlin               3-2 TSV 1860 München
1931/32   FC Bayern München               2-0 Eintracht Frankfurt
1932/33   Fortuna Düsseldorf              3-0 FC Schalke 04
1933/34   FC Schalke 04                   2-1 1.FC Nürnberg
1934/35   FC Schalke 04                   6-4 VfB Stuttgart
1935/36   1.FC Nürnberg                   2-1 Fortuna Düsseldorf           [aet]
1936/37   FC Schalke 04                   2-0 1.FC Nürnberg
1937/38   Hannoverscher SV 96         3-3 4-3 FC Schalke 04                [both aet]
1938/39   FC Schalke 04                   9-0 Admira Wien
1939/40   FC Schalke 04                   1-0 Dresdner SC
1940/41   SK Rapid Wien                   4-3 FC Schalke 04
1941/42   FC Schalke 04                   2-0 First Vienna FC
1942/43   Dresdner SC                     3-0 FV Saarbrücken
1943/44   Dresdner SC                     4-0 Luftwaffen SV Hamburg
1945-47     not held due to (aftermath of) World War II
1947/48   1.FC Nürnberg                   2-1 1.FC Kaiserslautern
1948/49   VfR Mannheim                    3-2 BV Borussia Dortmund         [aet]
1949/50   VfB Stuttgart                   2-1 Offenbacher FC Kickers
1950/51   1.FC Kaiserslautern             2-1 SC Preußen Münster
1951/52   VfB Stuttgart                   3-2 1.FC Saarbrücken
1952/53   1.FC Kaiserslautern             4-1 VfB Stuttgart
1953/54   Hannoverscher SV 96             5-1 1.FC Kaiserslautern
1954/55   SC Rot-Weiß Essen               4-3 1.FC Kaiserslautern
1955/56   BV Borussia Dortmund            4-2 Karlsruher SC
1956/57   BV Borussia Dortmund            4-1 Hamburger SV
1957/58   FC Schalke 04                   3-0 Hamburger SV
1958/59   Eintracht Frankfurt             5-3 Offenbacher FC Kickers       [aet]
1959/60   Hamburger SV                    3-2 1.FC Köln
1960/61   1.FC Nürnberg                   3-0 BV Borussia Dortmund
1961/62   1.FC Köln                       4-0 1.FC Nürnberg
1962/63   BV Borussia Dortmund            3-1 1.FC Köln

 

L’albo d’oro della Bundesliga

1963/64   1.FC Köln
1964/65   SV Werder Bremen
1965/66   TSV 1860 München
1966/67   Braunschweiger TSV Eintracht
1967/68   1.FC Nürnberg
1968/69   FC Bayern München
1969/70   VfL Borussia Mönchengladbach
1970/71   VfL Borussia Mönchengladbach
1971/72   FC Bayern München
1972/73   FC Bayern München
1973/74   FC Bayern München
1974/75   VfL Borussia Mönchengladbach
1975/76   VfL Borussia Mönchengladbach
1976/77   VfL Borussia Mönchengladbach
1977/78   1.FC Köln
1978/79   Hamburger SV
1979/80   FC Bayern München
1980/81   FC Bayern München
1981/82   Hamburger SV
1982/83   Hamburger SV
1983/84   VfB Stuttgart
1984/85   FC Bayern München
1985/86   FC Bayern München
1986/87   FC Bayern München
1987/88   SV Werder Bremen
1988/89   FC Bayern München
1989/90   FC Bayern München
1990/91   1.FC Kaiserslautern
1991/92   VfB Stuttgart
1992/93   SV Werder Bremen
1993/94   FC Bayern München
1994/95   BV Borussia Dortmund
1995/96   BV Borussia Dortmund
1996/97   FC Bayern München
1997/98   1.FC Kaiserslautern
1998/99   FC Bayern München
1999/00   FC Bayern München
2000/01   FC Bayern München
2001/02   BV Borussia Dortmund
2002/03   FC Bayern München
2003/04   SV Werder Bremen
2004/05   FC Bayern München
2005/06   FC Bayern München
2006/07   VfB Stuttgart
2007/08   FC Bayern München
2008/09   VfL Wolfsburg
2009/10   FC Bayern München
2010/11   BV Borussia Dortmund
2011/12   BV Borussia Dortmund
2012/13   FC Bayern München
2013/14   FC Bayern München
2014/15   FC Bayern München
2015/16   FC Bayern München
2016/17   FC Bayern München
2017/18   FC Bayern München
Albo d’Oro Confederations Cup

Albo d’Oro Confederations Cup

La Confederations Cup non è certamente la competizione per nazionali che scalda i cuori, ma aiuta i malati di calcio a non perdere l’abitudine di sedersi in poltrona a gustarsi un match di carattere internazionale.

Il torneo di Russia 2017, giunto alla sua decima edizione, ha ormai carattere quadriennale e precede giusto di un’estate il Mondiale. Per l’Italia sue sole partecipazione, una ingloriosa nel 2009 quando gli Azzurri vennero estromessi dal torneo dopo il girone e nel 2013 quando ai rigori superarono nella finalina di consolazione l’Uruguay, illudendo tanti tifosi italiani di poter svolgere un Mondiale all’altezza del nostro blasone.

A guidare la classifica dei plurivincitori è il Brasile con 4 vittorie, seguito dalla Francia con 2 e con un trionfo a testa Argentina, Danimarca e Messico.

L’Albo d’Oro della Confederations Cup
annosedeVincitorepuntFinalistaTerzopuntQuarto
1992Arabia SauditaArgentina3 – 1Arabia SauditaStati Uniti1 – 1 dtsCosta d’Avorio
1995Arabia SauditaDanimarca2 – 0ArgentinaMessico(5 – 4) dcrNigeria
1997Arabia SauditaBrasile6 – 0AustraliaRep. Ceca1 – 0Uruguay
1999MessicoMessico4 – 3BrasileStati Uniti2 – 0Arabia Saudita
2001Corea del Sud e GiapponeFrancia1 – 0GiapponeAustralia1 – 0Brasile
2003FranciaFrancia1 – 0 dtsCamerunTurchia2 – 1Colombia
2005GermaniaBrasile4 – 1ArgentinaGermania4 – 3 dtsMessico
2009SudafricaBrasile3 – 2Stati UnitiSpagna3 – 2 dtsSudafrica
2013BrasileBrasile3 – 0SpagnaItalia2 – 2 dts (3 – 2) dcrUruguay
2017Russia
Calcio: Albo d’Oro della Liga di Spagna

Calcio: Albo d’Oro della Liga di Spagna

Albo d’oro Liga Spagnola. Tutti i vincitori del campionato di calcio di Spagna. Dalla prima edizione fino ai giorni nostri.

Il campionato di calcio in Spagna ha vita breve rispetto a quello italiano, essendo nato proprio nella stessa stagione (1928-29) in cui ebbe inizio il girone unico in Italia. Il torneo, a differenza del resto d’Europa, venne sospeso solo in occasione della guerra civile nel triennio 1936-39 e non durante il secondo conflitto mondiale.

Albo d’oro Liga Spagnola: formula del torneo

La Liga, massimo livello professionistico del calcio spagnolo vede attualmente impegnate 20 squadre che si affrontano con la formula del girone all’italiana in partite di andata e ritorno. Al termine delle 38 partite, la squadra prima in classifica si aggiudica il torneo. In caso di arrivo a pari punti di due squadre, la prima discriminante sono gli scontri diretti o meglio, la differenza reti negli scontri diretti. Se il confronto è in parità anche negli scontri diretti, si guarda la differenza reti generale, poi il maggior numero di gol fatti.

Le ultime tre squadre in classifica invece retrocedono nella Segunda División che è la seconda divisione spagnola.

Attualmente solo nove le compagini ad aver conquistato almeno una volta il titolo. La classifica è guidata dal Real Madrid con 33 successi.  Segue il Barcellona a distanza con 24. L’Atletico Madrid è terzo con dieci, ed è seguito dall’Athletic Bilbao con otto. Poi, via via, il Valencia con 6, la Real Sociedad con 2 (con un clamoroso bis marchiato 1980-82), infine Betis, Siviglia e Deportivo La Coruna con uno soltanto.

Albo d’oro Liga Spagnola

1928/29 Barcellona (1)

1929/30 Athletic Bilbao (1)

1930/31 Athletic Bilbao (2)

1931/32 Real Madrid (1)

1932/33 Real Madrid (2)

1933/34 Athletic Bilbao (3)

1934/35 Betis Siviglia (1)

1935/36 Athletic Bilbao (4)

1936/39 Campionato interrotto per la II Guerra Mondiale

1939/40 Atletico Madrid (1)

1940/41 Atletico Madrid (2)

1941/42 Valencia (1)

1942/43 Athletic Bilbao (5)

1943/44 Valencia (2)

1944/45 Barcellona (2)

1945/46 Siviglia (1)

1946/47 Valencia (3)

1947/48 Barcellona (3)

1948/49 Barcellona (4)

1949/50 Atletico Madrid (3)

1950/51 Atletico Madrid (4)

1951/52 Barcellona (5)

1952/53 Barcellona (6)

1953/54 Real Madrid (3)

1954/55 Real Madrid (4)

1955/56 Athletic Bilbao (6)

1956/57 Real Madrid (5)

1957/58 Real Madrid (6)

1958/59 Barcellona (7)

1959/60 Barcellona (8)

1960/61 Real Madrid (7)

1961/62 Real Madrid (8)

1962/63 Real Madrid (9)

1963/64 Real Madrid (10)

1964/65 Real Madrid (11)

1965/66 Atletico Madrid (5)

1966/67 Real Madrid (12)

1967/68 Real Madrid (13)

1968/69 Real Madrid (14)

1969/70 Atletico Madrid (6)

1970/71 Valencia (4)

1971/72 Real Madrid (15)

1972/73 Atletico Madrid (7)

1973/74 Barcellona (9)

1974/75 Real Madrid (16)

1975/76 Real Madrid (17)

1976/77 Atletico Madrid (8)

1977/78 Real Madrid (18)

1978/79 Real Madrid (19)

1979/80 Real Madrid (20)

1980/81 Real Sociedad (1)

1981/82 Real Sociedad (2)

1982/83 Athletic Bilbao (7)

1983/84 Athletic Bilbao (8)

1984/85 Barcellona (10)

1985/86 Real Madrid (21)

1986/87 Real Madrid (22)

1987/88 Real Madrid (23)

1988/89 Real Madrid (24)

1989/90 Real Madrid (25)

1990/91 Barcellona (11)

1991/92 Barcellona (12)

1992/93 Barcellona (13)

1993/94 Barcellona (14)

1994/95 Real Madrid (26)

1995/96 Atletico Madrid (9)

1996/97 Real Madrid (27)

1997/98 Barcellona (15)

1998/99 Barcellona (16)

1999/00 Deportivo La Coruna (1)

2000/01 Real Madrid (28)

2001/02 Valencia (5)

2002/03 Real Madrid (29)

2003/04 Valencia (6)

2004/05 Barcellona (17)

2005/06 Barcellona (18)

2006/07 Real Madrid (30)

2007/08 Real Madrid (31)

2008/09 Barcellona (19)

2009/10 Barcellona (20)

2010/11 Barcellona (21)

2011/12 Real Madrid (32)

2012/13 Barcellona (22)

2013/14 Atletico Madrid (10)

2014/15 Barcellona (23)

2015/16 Barcellona (24)

2016/17 Real Madrid (33)

2017/18 Barcellona (25)

Albo d’Oro Europei di calcio Under 21

Albo d’Oro Europei di calcio Under 21

L’UEFA istituì il torneo continentale per la categoria Under-21 nel 1978, con la formula iniziale di gironi eliminatori e successivamente una fase a tabellone tennistico con partite di andata e ritorno, secondo il regolamento utilizzato nelle coppe europee, fino alla finale, che si disputava con analoga formula.

A partire dal 1994 venne adottata la fase finale a quattro squadre, portate a otto nel 1998, da svolgersi in sede unica, con due gironi (formula all’italiana), semifinali e finale.
Dall’edizione del 2017 le squadre qualificate passeranno da 8 a 12. La formula quindi sarà variata: i gironi aumenteranno da 2 a 3. Le prime di ogni girone e la migliore seconda si qualificheranno per le semifinali. Le vincenti disputeranno la finale per il primo posto.

 

annosedevincitorefinalista
1978JugoslaviaGermania Est
1980Unione SovieticaGermania Est
1982InghilterraGermania Ovest
1984InghilterraSpagna
1986SpagnaItalia
1988FranciaGrecia
1990Unione SovieticaJugoslavia
1992ItaliaSvezia
1994FranciaItaliaPortogallo
1996SpagnaItaliaSpagna
1998RomaniaSpagnaGrecia
2000SlovacchiaItaliaRep. Ceca
2002SvizzeraRepubblica CecaFrancia
2004GermaniaItaliaSerbia e Montenegro
2006PortogalloOlandaUcraina
2007OlandaOlandaSerbia
2009SveziaGermaniaInghilterra
2011DanimarcaSpagnaSvizzera
2013IsraeleSpagnaItalia
2015Repubblica CecaSveziaPortogallo
2017PoloniaGermaniaSpagna
2019Italia-San Marino
Go Top