Bill Cartwright: quando la tecnica del tiro libero fa sorridere

L’NBA ha fornito della sua storia ogni tipo di giocatore di basket, diverso per stazza, modo di giocare e carattere mostrato dentro e fuori del terreno di gioco. E la tecnica di tiro non fa eccezione, soprattutto se a distinguere è la modalità poco ortodossa di effettuare i tiri liberi, la ben nota linea della carità. Ci riferiamo a Bill Cartwright, pivot americano degli anni ’80 e ’90.

Perché viene ricordato? Per essere stato tre volte campione NBA con la leggendaria formazione dei Chicago Bulls, avendo avuto la possibilità e la fortuna di condividere i successi con un certo Michael Jordan.

Che ne è stato di lui? Si è ritirato nel 1995 nelle file della franchigia, estinta oggi, dei Seattle SuperSonics. Dopo il ritiro, si è avviato alla carriera di allenatore, dapprima come vice-allenatore ai Bulls, assumendone poi l’incarico dopo qualche anno di praticantato. L’ultima sua esperienza lo va sito dirigere la selezione nazionale del  Messico.

Lo sapevi che? Una delle sue caratteristiche principali era lo strano modo di effettuare i tiri liberi, posizionando la palla molto in alto sulla sua testa e lanciando quasi senza flettere le braccia.

Nonostante questa tecnica tutta personale, e mai più replicata sui parquet della NBA, ha concluso la sua carriera con una buona percentuale nei tiri liberi, che farebbe tuttora invidia a gran parte dei suoi ex-colleghi: 77,1%.

Venne scelto per terzo nel draft 1979. Basti pensare che ebbe davanti un mostro sacro del basket mondiale, ovvero Earvin Magic Johnson, che farà le fortune dei Los Angeles Lakers.

Appena dopo essersi ritirato, divenne assistente di Phil Jackson nei Bulls.

È stato anche vice allenatore dei New Jersey Nets e dei Phoenix Suns.

È un chitarrista esperto.

E’ un grande collezionista di impianti radio.

Al termine della sua carriera, vanta le seguenti medie: 13.2 punti, 6.3 rimbalzi e 1.4 assist.

Stazza impressionante, con i suoi 216 centimetri che gli permettevano di guardare la stragrande maggioranza degli avversari dall’alto in basso.

Biografia, palmares, statistiche: James William Bill Cartwright è nato il 30 luglio 1957 a Lodi piccolo centro della California. Debutta nel mondo dorato della NBA nel 1979 con la maglia dei New York Knicks, dove ha trascorso nove stagioni. Poi passa per sei stagioni ai Chicago Bulls mentre una sola stagione, con appena 29 partite disputate, per l’ultimo anno della sua carriera a Seattle. Nel suo palmares ha tre anelli della NBA. L’Università di San Francisco ha ritirato in suo onore la maglia numero 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.