Quando i tifosi del Marsiglia appesero Valbuena in curva

L’esposizione dei manichini con addosso le maglie dei calciatori della Roma quali De Rossi, Salah e Nainggolan, fuori dal Colosseo,ha sicuramente suscitato ribrezzo. La successiva rivendicazione di alcuni tifosi laziali, sebbene ancora da vagliare, ha acceso la rivalità a distanza di una settimana dal derby della Capitale che ha visto la Lazio festeggiare una vittoria netta sul campo.

Ebbene, una tale manifestazione si ebbe anche in uno stadio, precisamente in un Marsiglia-Lione del settembre 2015, quando i tifosi di casa “rovesciarono” tutta la loro rabbia nei confronti dei due ex di turno, Jérémy Morel e Mathieu Valbuena.

Posticipo serale della Ligue 1, e dunque con un ampio ritorno mediatico, i tifosi dell’OM superarono senza dubbio i limiti della decenza. Oltre al lancio di oggetti verso i due “reprobi”, ad un certo punto venne addirittura issato un fantoccio dalle sembianze del trequartista francese e mostrandolo nel settore più caldo della tifoseria marsigliese.

L’arbitro interruppe il match per un quarto d’ora e proprio in questo lasso di tempo si palesò ancor di più l’inciviltà dei tifosi, che non smisero  di cantare cori offensivi nei confronti degli avversari e creare problemi rischiando di danneggiare la propria squadra con un 0-3 a tavolino. La partita poi, una volta ripresa, terminò con un pareggio per 1-1.