Pescara-Milan 4-5, Serie A 1992-93: la valanga di reti all’Adriatico

Milan campione in carica, Pescara alla caccia di punti per lottare fin da subito alla salvezza: obbiettivi opposti, destini opposti. Alla fine della stagione i rossoneri del trio olandese si confermerà campione d’Italia mentre gli abruzzesi, guidati da Giovanni Galeone, scenderanno mestamente in Serie B, giungendo ultimi in classifica.

Le due compagini si affrontano già alla seconda giornata: in riva all’Adriatico, in una giornata ancora molto calda, c’è voglia di calcio balneare. Finirà con tanti goals, ben nove ed in campo qualche giovane calciatore che poi diventerà più bravo in panchina, come un certo Massimiliano Allegri, in rete appena poco dopo il calcio d’avvio.

Il Tabellino del match

Campionato Serie A 1992-93, 13 settembre 1992, 2° turno andata

Stadio Adriatico di Pescara, ore 15.00

PESCARA – MILAN 4-5
Reti: 1′ Allegri, 3′ P. Maldini, 6′ Lentini I, 11′ aut. e 14′ aut. Baresi II, 23′ Massara, 37′, 39′ e 73′ Van Basten

PESCARA: Savorani, Sivebaek (46′ Alfieri), Nobile, Dicara, Righetti, Mendy, Ferretti, Allegri, Borgonovo, Sliskovic (46′ Palladini), Massara All.: Galeone
MILAN: Antonioli, Tassotti, P. Maldini, Eranio (56′ Massaro), Costacurta, Baresi II, Lentini I (46′ Evani), Rijkaard, Van Basten, Savicevic, Donadoni All.: Capello
Arbitro: Ceccarini
Espulsi: –