Saronni vince mondiale 1982: la fucilata di Goodwood

Se l’anno prima a Praga 1981, Giuseppe Saronni, detto Beppe, aveva perso il Mondiale per un nonnulla, battuto in volata, sul filo di lana, dal belga Freddy Maertens, il ciclista lombardo aveva dentro di sè una gran voglia di rivincita. Ed il percorso di Goodwood sembrava proprio il teatro adatto. Piatto, con il traguardo in leggera ascesa che avrebbe potuto far accendere il suo motore, ed il suo spunto finale che lascerà tutti sorpresi per la rapidità, verrà ribattezzato la fucilata di Goodwood.

Ecco gli attimi finali, rivisti con la telecronaca originale di Adriano De Zan. Sull’onda emotiva, il finale di stagione per Saronni sarà trionfale: alzerà le braccia al cielo in occasione della vittoria al Giro di Lombardia. E nella primavera successiva completerà l’opera andando a conquistarsi in maglia iridata la Milano-Sanremo, ultima corsa di prestigio che mancava nel suo carniere.

Share on Facebook44Tweet about this on TwitterShare on Google+0Digg thisPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Reddit0Share on Yummly0Share on Tumblr0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.