Hellas Verona Story di Diego Alverà – recensione

Hellas Verona Story di Diego Alverà – recensione

Riscoprire nelle pagine di un libro la storia di un squadra di calcio significa ripercorrere le belle avventure, le sofferenze, le retrocessioni e gli amori per quel giocatore che lasciò il segno con i colori del cuore e tanto amati come quelli della maglia gialloblù. E raccontare il Verona, sebbene si pensi soprattutto allo scudetto magico del 1985, è un fiume in piena, sfogliando gli annali dei pensieri, fili d’erba che fermano il pallone, pali che aiutano e calciatori che scoprono una seconda giovinezza o il luogo giusto per esplodere.

Questo e tanto altro è Hellas Verona Story, ed il sottotitolo dell’opera parla giustamente di emozioni, come Diego Alverà racconta con sacrificio, vista la passione, senza per forza di cose ricorrere alla parola rimpianti. Ogni racconto si chiude con un “epitaffio”, perché quella storia si è conclusa, ma l’entusiasmo riprende subito appena si volta pagina. Ed i 110 anni e passa di via giallobù promettono, come l’autore dimostra, che altri racconti seguiranno, perché al Bentegodi le porte sono sempre aperte, eroi e meno che siano.

 

 

Hellas Verona story. Emozioni gialloblu dal 1903 a oggi

Diego Alverà

Prefazione di Adalberto Scemma

Editore: Edizioni della Sera
Collana: Calcio Story
Anno edizione: 2017
Pagine: ill. , Rilegato
EAN: 9788897139775

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Reddit0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.