Juventus – Napoli 1-3, lo scalpo di Torino e gli azzurri volano verso primo scudetto

Nella stagione 1986-87 Juventus e Napoli erano alla pari in testa alla Serie A dopo 8 turni. Il big match vedeva i bianconeri, reduci dall’eliminazione ai rigori dalla Coppa dei Campioni già al secondo turno, per opera del Real Madrid, dover concentrare tutte le energie sul campionato. E gli azzurri, guidati da un Maradona fresco del titolo di campione del Mondo con la sua Argentina, violarono il Comunale di Torino e riscrissero la storia del calcio italiano.

Domenica 9 novembre 1986 Torino – Stadio Comunale – 9° turno Serie A

Juventus: Tacconi, Favero, Cabrini, Bonini (dal 33st I. Bonetti), Brio, Caricola, Mauro (da 11st Pioli), Manfredoni, Serena, Platini, Laudrup. A Disposizione: Bodini, Vignola, Buso. Allenatore: Marchesi

Napoli: Garella, Bruscolotti, Ferrara, Bagni, Ferrario, Renica, Sola (da 8st Carnevale), De Napoli, Giordano, Maradona, F. Romano (da 33st Volpecina). A Disposizione: Di Fusco, Muro, Caffarelli. Allenatore: Bianchi

Arbitro: Agnolin L. di Bassano del Grappa

Reti: Laudrup (J) 5st, Ferrario (N) 28 st, Giordano (N) 29st, Volpecina (N) 45st

Napoli – Juventus 3-0 Coppa Uefa 1988/89 video e tabellino del match

Serviva l’impresa al Napoli per passare il turno ed accedere alle semifinale di Coppa Uefa, stagione 1988-89, dopo lo 0-2 dell’andata al Comunale di Torino contro la Juventus. E la notte del 15 marzo 1989 il San Paolo rese possibile l’impresa: gli azzurri ribaltarono nei 120 minuti necessari il rovescio subito all’ultimo respiro, grazie al colpo di testa di Alessandro Renica.

I napoletani supereranno l’ostacolo Bayern Monaco e in finale si sbarazzeranno dello Stoccarda di Klinsmann, alzando al cielo per la prima volta la Coppa Uefa.

NAPOLI-JUVE 3-0 (DTS)

NAPOLI: Giuliani, Ferrara, Francini, Corradini, Alemao, Renica, Carannante (dal 105′ Neri), Crippa, Careca, Maradona (dal 95′ Romano), Carnevale. A Disposizione: Di Fusco, Bigliardi. Allenatore: Ottavio Bianchi

JUVENTUS: Tacconi, Bruno, De Agostini, Galia, Brio (dal 35′ Favero), Tricella, Marocchi, Barros, Altobelli, Mauro (dal 91′ Magrin), Laudrup. A Disposizione: Rubini, Zavarov, Buso. Allenatore: Dino Zoff

ARBITRO: Kirschen (Germania Est)

RETI: Maradona (rig) al 10′ , Carnevale al 45′ , Renica al 119′ .

NOTE: Spettatori 83.089 per un incasso di 3.366 milioni. Ammoniti Crippa, Galia, Tricella, Bruno.

Real Madrid – Roma 1-2, giallorossi sbancano Bernabeu in CL 2007/08

Roma e Real Madrid torneranno ad incontrarsi in un doppio confronto di Champions League e, come nella stagione 2007/08, le due squadre s’incroceranno negli ottavi. In quell’occasione i giallorossi, guidati in panchina da Spalletti, appena tornato a “casa”, vinsero entrambi gli incontri per 2-1. L’impresa compiuta però al Bernabeu, rimane nella storia romanista uno dei successi di maggior prestigio.

5 marzo 2008, Stadio Santiago Bernabeu di Madrid

TABELLINO

Real Madrid – Roma 1-2

Real Madrid (4-2-3-1): Casillas; Salgado (64′ Torres), Pepe, Cannavaro, Heinze; Diarra (61′ Drenthe), Gago; Guti, Baptista (85′ Soldado), Robinho; Raul.  A disposizione: Dudek, Marcelo, Higuain, Balboa. All. Schuster.

Roma (4-2-3-1): Doni; Cicinho (87′ Panucci), Mexes, Juan, Tonetto; Aquilani, De Rossi; Perrotta (76′ Pizarro), Taddei, Mancini (65′ Vucinic); Totti. A disposizione: Julio Sergio, Giuly, Ferrari, Brighi. All. Spalletti.

Gol: 72′ Taddei, 93′ Vucinic (R), 75′ Raul (RM)

Ammoniti: Heinze, Pepe, Guti (RM), Taddei, De Rossi, Perrotta, Cicinho, Aquilani, Tonetto (R)
Espulsi: Pepe (RM)

Arbitro: Vassaras (GRE) Assistenti: Bozatzidis (GRE), Saraidaris (GRE) Quarto Uomo: Zografos (GRE)

Italia – Germania 1982: tabellino e video della finale di Madrid

Madrid 11-7-1982 – Stadio Santiago Bernabeu, ore 20.00

Italia-Germania Ovest 3-1

Italia: Zoff, Gentile, Cabrini, Bergomi, Collovati, Scirea, Conti, Tardelli, Rossi, Oriali, Graziani (8’ Altobelli, 89’ Causio). A disposizione: Bordon (GK), Dossena, Marini. Allenatore: Enzo Bearzot
Germania Ovest: Schumacher, B. Förster, Briegel, Breitner, K.H.Förster, Stielike, Littbarski, Dremmler (61’ Hrubesch), Fischer, Breitner, Rummenigge (69’ H. Müller). A disposizione: Franke (GK), Hannes, Magath. Allenatore: Jupp Derwall

Reti: 57’ Rossi, 68’ Tardelli, 81’ Altobelli, 83’ Breitner.

Arbitro: Coelho (Brasile). Guardalinee: Klein (Israele) e Christov (Cecoslovacchia).

Note: Cabrini (Italia) ha sbagliato un rigore al 24 p.t.

finale

Manchester United – Bayern Monaco 2-1, la rimonta del secolo

Barcellona, 26 maggio 1999 – Stadio Nou Camp

Manchester United: Schmeichel, G. Neville, Johnsen, Stam, Irwin, Beckham, Butt, Blomqvist (22′ st Sheringham), Giggs, Yorke, Cole (36′ st Solskjaer). In panchina: Van der Gouw (GK), Brown, May, Greening, Phil Neville. Allenatore: Sir Alex Ferguson

Bayern Monaco: Kahn, Linke, Matthaeus (35′ st Fink), Kuffour, Babbel, Jeremies, Effenberg, Tarnat, Basler (44′ St Salihamidzic), Jancker, Zickler (26′ st Scholl). In panchina: Dreher (GK), Daei, Helmer, Strunz. Allenatore: Ottmar Hitzfeld

Arbitro: Collina (Ita) Assistenti: Mazzei (Ita) e Puglisi (Ita) Quarto Uomo: Treossi (Ita)
Reti: pt al 5′ Basler; st al 46′ Sheringham, al 47′ Solskjaer.
Ammonito: Effenberg per gioco scorretto.
Spettatori: 90.000.

goal

Inghilterra – Italia 0-1, prima vittoria nella tana degli Inglesi

Fu la prima vittoria dell’Italia a Wembley, tempio del calcio mondiale. Gli azzurri, in via di rinnovamento dopo il Mexico70, riuscirono a vincere con un goal di Fabio Capello nel finale di gara. Ed i Leoni d’Inghilterra, per una sera, non ruggirono.

Londra, Wembley Stadium – 14 novembre 1973

Inghilterra: Shilton, Madeley, Hughes, Bell, McFarland, Moore, Currie, Channon, Osgood, Clarke (dal 74′ Hector),
Peters. Ct: Alf Ramsey.
Italia: Zoff, Spinosi, Facchetti, Benetti, Bellugi, Burgnich, Causio, Capello, Chinaglia, Rivera, Riva.
Ct: Ferruccio Valcareggi.
Arbitro: Marques Lobo (Portogallo)

Note: 100.000 spettatori circa

Bayern – Inter 0-2 Coppa Uefa 1988-89

Si gioca l’andata degli ottavi di finale di Coppa Uefa, l’Inter capoclassifica in Serie A scende sul terreno ghiacciato dell’Olympiastadion, di fronte al Bayern Monaco. E i nerazzurri, in completo bianco quella sera, compiono l’impresa.

Monaco, 23 novembre 1988 – andata ottavi di finale

Bayern Monaco: Aumann, Nachtweith, Pflugler, Grahammer, Augenthaler, Dorfner, Koegl, Reuter (69’ Ekstroem), Wohlfarth, Thon, Wegmann. Allenatore: Heynckes

Inter: Zenga, Bergomi, Baresi, Brehme, Ferri, Verdelli, Bianchi, Berti, Matteoli, Matthaeus, Serena. Allenatore: Trapattoni

Reti: 59’ Serena, 71’ Berti

Arbitro: Ponnet (Belgio)