Recensioni: La libertà è un colpo di tacco di Riccardo Lorenzetti

 

 

La libertà è un colpo di tacco
di Riccardo Lorenzetti
Prefazione di Federico Buffa

Editore: Curcio
Collana: Electi
Data di Pubblicazione: novembre 2014
Pagine: 138
Formato: brossura

 

Democrazia del Corinthians: basta questo per aprire il libro. Poi la storia, la cultura, il Brasile ed il calcio si intrecciano fortemente senza mai lasciarsi. E Socrates, il Dottore, non è l’abile regista su di un campo da calcio, ma artefice di un cambiamento nel Paese intero.

Arrivare all’ultima pagina non deve essere l’obbiettivo del lettore, anzi la storia della Democrazia Corinthiana rappresenta lo stimolo per conoscere in maniera più approfondita la realtà del Brasile che in quell’epoca non fu solo calcio.

L’Intervista con l’Autore

Calcio e Martello: recensione del libro

Se di un pallone si osserva solo il suo rotolare, lento o rapido, verso la porta, si nota solo una piccola parte di ciò che rappresenta il football.

Non esiste solo il calcio dei vincenti, esiste il gioco del calcio, di tutti, ed ognuno scrive una pagina della Storia secondo la società in cui vive e la cultura che propone.

Con Calcio e Martello si riscopre, o si “scopre”, a seconda delle personali letture, ciò che abbiamo conosciuto spesso soltanto ai Mondiali, quando resoconti dai ritiri proponevano bocche cucite, scarne risposte e conseguenti opinioni dettate dal caso e non dalla conoscenza. L’Est è stato molto di più di una ideologia e le squadre e gli atleti che vengono narrati nel corso dell’opera, mediante un’attenta ricerca storiografica, raccontano le vite dietro quegli uomini che rappresentavano molto più di una nazione, sebbene rincorressero il sogno di ogni bambino di alzare un giorno la Coppa del Mondo.

Calcio e martello. Storie e uomini del calcio socialista
Autori: Fabio Belli, Marco Piccinelli
Editore: Rogas
Collana: Atena
Pagine: 112 p., Brossura

L’Intervista a Marco Piccinelli

Senza Limite Alcuno il libro di Marco Sguaitzer

Senza Limite Alcuno, in una parola: SLA. Che a sua volta è l’acronimo di una grave patologia degenerativa, la Sclerosi Laterale Amiotrofica.
A Marco Sguaitzer la “stronza” – come la chiamava Stefano Borgonovo – viene diagnosticata nel 2008 dopo una vita intensa fatta di sport, tanta amicizia, una costante e insaziabile curiosità del mondo e delle persone.

Una sete di vita che non si estingue e che impregna le pagine di questo libro, scritto nel giro dell’ultimo anno: pensieri, ricordi, post pubblicati sul suo blog, racconti brevi e autobiografici che ci immergono lentamente nell’esistenza di Marco, un uomo che non ha alcuna intenzione di abbandonare la via della speranza.

Senza Limite Alcuno non è infatti il racconto della malattia, e non è nemmeno un malinconico album dei ricordi: è piuttosto un manifesto per la vita, scritto da un abile narratore che ci parla dal suo cono d’ombra, che ci restituisce il suo mondo dipingendolo talvolta con colori forti e talora tenui, in costante equilibrio tra profondità e leggerezza.

Disponibile anche in formato e-book.

copertina libro senza limite alcunoMarco Sguaitzer
SENZA LIMITE ALCUNO
pp. 160 – euro 15,00
cm 15,5×21 – illustrato b/n
978-88-7495-527-5

Carolina Morace: protagonista di Ælfio e i Satanelli, libro per ragazzi

Carolina Morace è al momento l’unica calciatrice ammessa nella Hall of Fame del calcio italiano ma non solo. Dopo essere stata protagonista sui campi per un ventennio, conquistando ben 12 tricolori e top-scorer del massimo torneo per altrettante annate, aver svolto la carriera di allenatrice, diventando la prima donna ad allenare una squadra professionistica maschile (la Viterbese), si è affermata come autorevole commentatrice sportiva ed avvocato, la sua professione attuale.

E grazie alla sua personalità adesso è protagonista anche di “Ælfio e i Satanelli“, primo libro illustrato della collana per ragazzi fantasy-sportiva “Le avventure di Aelfio”, firmata da Pietro Favorito ed edita da Edizioni Anordest.

Leitmotiv di “Ælfio e i Satanelli” è l’illecito sportivo, dal doping al calcio scommesse, che travolgerà il campionato di calcio Primavera. Ma grazie alla presenza di Carolina Morace come allenatrice di una squadra maschile verrà sfiorato anche il tema attualissimo del disagio del movimento calcistico femminile. A trionfare saranno comunque i valori veri e sani dello sport, in quanto il presupposto di “Ælfio e i Satanelli” è quello di far capire chiaramente ai giovani che il crimine non paga, e che la verità prima o poi viene sempre a galla.

Protagonista di “Ælfio e i Satanelli” è infatti Mattia, un ragazzino che gioca nella Primavera del Foggia Calcio e che è allenato niente meno che da Carolina Morace. La Signora indiscussa del nostro calcio femminile è stata conquistata immediatamente dal progetto, che vanta non soltanto risultati artistici considerevoli, ma anche intenti benefici. Parte dei ricavati dalle vendite saranno difatti devoluti in beneficenza, e nel caso specifico al Telefono Rosa, come proposto da Carolina Morace a Edizioni Anordest per la sua partecipazione. Inoltre, per la prima volta in assoluto, in Italia e nel mondo, una società sportiva si lega a un progetto editoriale di questo tipo, che tratta tematiche pro sociali ed educative rivolte a un pubblico giovane, e che sicuramente appassionerà tutta la famiglia.

Il libro è disponibile in tutte le librerie d’Italia e negli Internet Bookshop, dopo essere stata presentato al programma  Linea Notte di Rai3 venerdì 18 dicembre.

copertina libro elfio