Albo d’oro Eurolega-Coppa Campioni di basket

Nata come Coppa dei Campioni, fu il calcio ad essere ispiratore della competizione analoga di pallacanestro. Per lunghi decenni il torneo fu riservato unicamente alle squadre campioni nazionali (più la vincitrice della precedente edizione) con formule diverse ma che permettevano anche alla più piccola realtà cestistica del continente di cullare il sogno della vittoria.

Una prima modifica venne introdotta nella stagione 1990-91, quando vennero ammesse anche squadre piazzatesi ai posti d’onore dei tornei di pallacanestro più importanti d’Europa.

Poi, all’inizio della stagione, la prima seria spaccatura nella direzione del movimento sportivo a livello europeo: la ULEB (Unione delle Leghe Europee di Basket) registra il marchio Eurolega lasciato scoperto da FIBA Europe, la quale crea la Suproleague. Le società si dividono fra i due tornei in termini di partecipazione e dopo l’annata dello scisma, la situazione si ricompatta.

Le società, sotto la direzione dell’ULEB, hanno la meglio e da quel momento nasce, nei fatti l’Eurolega, che non è solo una competizione che permette di veder scontrarsi le più forti realtà, ma modifica completamente il concetto di ammissione al torneo.

Dopo alcuni anni in cui viene utilizzato il concetto di licenza per l’ammissione, nella stagione 2016-17 nasce l’Eurolega che può essere tranquillamente paragonata ad un torneo europeo per clubs, senza vincoli di vittoria nel rispettivo campionato.

Anno-vincitore-nazione
1958 Ask Riga (Urs)
1959 Ask Riga (Urs)
1960 Ask Riga (Urs)
1961 Cska Mosca (Urs)
1962 Dinamo Tbilisi (Urs)
1963 Cska Mosca (Urs)
1964 Real Madrid (Spa)
1965 Real Madrid (Spa)
1966 Simmenthal Olimpia Milano (Ita)
1967 Real Madrid (Spa)
1968 Real Madrid (Spa)
1969 Cska Mosca (Urs)
1970 Ignis Pall. Varese (Ita)
1971 Cska Mosca (Urs)
1972 Ignis Pall. Varese (Ita)
1973 Ignis Pall. Varese (Ita)
1974 Real Madrid (Spa)
1975 Ignis Pall. Varese (Ita)
1976 Mobilgirgi Pall. Varese (Ita)
1977 Maccabi Tel Aviv (Isr)
1978 Real Madrid (Spa)
1979 Bosna Sarajevo (Jug)
1980 Real Madrid (Spa)
1981 Maccabi Tel Aviv (Isr)
1982 Squibb Pall. Cantù (Ita)
1983 Ford Pall. Cantù (Ita)
1984 Virtus BancoRoma (Ita)
1985 Cibona Zagabria (Jug)
1986 Cibona Zagabria (Jug)
1987 Tracer Olimpia Milano (Ita)
1988 Philips Olimpia Milano (Ita)
1989 Jugoplastika Spalato (Jug)
1990 Jugoplastika Spalato (Jug)
1991 Pop 84 Jugoplastika Spalato (Jug)
1992 Partizan Belgrado (Jug)
1993 Csp Limoges (Fra)
1994 Joventut Badalona (Spa)
1995 Real Madrid (Spa)
1996 Panathinaikos Atene (Gre)
1997 Olympiacos Pireo (Gre)
1998 Kinder Virtus Bologna (Ita)
1999 Zalgiris Kaunas (Lit)
2000 Panathinaikos Atene (Gre)
2001 Maccabi Tel Aviv (Isr)*
2001 Kinder Virtus Bologna (Ita)**
2002 Panathinaikos Atene (Gre)
2003 Barcellona (Spa)
2004 Maccabi Tel Aviv (Isr)
2005 Maccabi Tel Aviv (Isr)
2006 Panathinaikos Atene (Gre)
2007 Cska Mosca (Rus)
2008 Panathinaikos Atene (Gre)
2009 Cska Mosca (Rus)
2010 Regal Barcellona (Spa)
2011 Panathinaikos Atene (Gre)
2012 Olympiacos Pireo (Gre)
2013 Olympiacos Pireo (Gre)
2014 Maccabi Tel Aviv (Isr)
2015 Real Madrid (Spa)
2016 Cska Mosca (Rus)
2017 Fenerbahce (Tur)

Albo d’Oro Coppa Italia di basket

La Coppa Italia di basket è il trofeo istituito dalla Lega Italiana di pallacanestro ed è organizzato annualmente. La prima edizione della Coppa Italia si svolse nel 1968 e venne vinta dalla Fides Napoli. Tra il 1975 e il 1983 la manifestazione non ebbe luogo; successivamente ha ripreso a svolgersi regolarmente ogni anno.

La formula nel corso del tempo è mutata. Se la prima edizione vide la partecipazione di sole 14 formazioni che aderirono in maniera spontanea, già nei primi anni divenne obbligatoria la partecipazione.

A partire dal 1990, dopo una fase eliminatoria (gironi ed eliminazione diretta), è stata istituita la formula americana della Final Four, semifinali e finale in gara secca, nello stesso impianto.
Dall’edizione del 2000 invece la fase finale (ed unica), prevede la partecipazione delle prime 8 squadre classificate al termine del girone d’andata della Serie A (nelle prime due edizioni con la nuova formula, le prime 7 di Serie A1 e la prima di Legadue) che si contendono il trofeo in una Final Eight: quarti di finale, semifinali, finale in gara secca, nell’arco di 4 giorni.

Nell’edizione 2017, che si svolgerà presso il Polo Fieristico di Rimini, la manifestazione tornerà a disputarsi nelll’arco di quattro giorni. Quarti di finale, con tabellone tennistico incrociato (1-8; 2-7; 3-6; 4-5), il giovedì e venerdì; semifinali il sabato e finalissima la domenica. Al termine del match viene consegnato ai vincitori il trofeo, direttamente sul campo.

La vittoria assegna la possibilità di disputare la Supercoppa all’inizio della successiva stagione agonistica.

EdizioneSedeVincitoreFinalistaRisultatoMVP
1968PalaDozza, BolognaPartenope NapoliFortitudo Bologna93-68
1969Palazzo dello Sport, RomaPallacanestro VaresePartenope Napoli73-72
1970Palazzo dello Sport, RomaPallacanestro VareseOlimpia Milano74-66
1971PalaBarsacchi, Viareggio (LU)Pallacanestro VaresePartenope Napoli83-60
1972PalaRuffini, TorinoOlimpia MilanoPallacanestro Varese81-77
1973Pala E.I.B., BresciaPallacanestro VareseLibertas Asti94-65
1974PalaLaghetto, VicenzaVirtus BolognaLibertas Udine90-74
1984PalaDozza, BolognaVirtus BolognaJuvecaserta Basket80-78
1985Palaignis, Masnago (VA) / Palasport, PesaroVictoria Libertas PesaroPallacanestro Varese77-91 / 109-93
1986PalaDozza, BolognaOlimpia MilanoVictoria Libertas Pesaro102-92
1987PalaDozza, BolognaOlimpia MilanoVictoria Libertas Pesaro95-93
1988PalaDozza, BolognaJuvecaserta BasketPallacanestro Varese113-100
1989PalaDozza, BolognaVirtus BolognaJuvecaserta Basket96-93 d.t.s.
1990PalaGalassi, ForlìVirtus BolognaVirtus Roma94-83
1991PalaDozza, BolognaScaligera VeronaOlimpia Milano97-85
1992PalaGalassi, ForlìVictoria Libertas PesaroPallacanestro Treviso95-92
1993PalaGalassi, ForlìPallacanestro TrevisoVirtus Bologna75-73
1994PalaMalaguti, Casalecchio di Reno (BO)Pallacanestro TrevisoScaligera Verona78-61Davide Bonora
1995PalaMalaguti, Casalecchio di Reno (BO)Pallacanestro TrevisoPallacanestro Trieste81-77Orlando Woolridge
1996Fila Forum, Assago (MI)Olimpia MilanoScaligera Verona90-72Rolando Blackman
1997PalaMalaguti, Casalecchio di Reno (BO)Virtus BolognaPallacanestro Cantù75-67Branislav Prelevic
1998PalaMalaguti, Casalecchio di Reno (BO)Fortitudo BolognaPallacanestro Treviso73-55Carlton Myers
1999PalaMalaguti, Casalecchio di Reno (BO)Virtus BolognaPallacanestro Varese65-63Alessandro Frosini
2000PalaPentimele, Reggio CalabriaPallacanestro TrevisoVirtus Bologna78-59Denis Marconato
2001PalaGalassi, ForlìVirtus BolognaVictoria Libertas Pesaro83-58Rashard Griffith
2002PalaGalassi, ForlìVirtus BolognaMens Sana Siena79-77Emanuel Ginóbili
2003PalaGalassi, ForlìPallacanestro TrevisoPallacanestro Cantù86-77Tyus Edney
2004PalaGalassi, ForlìPallacanestro TrevisoVictoria Libertas Pesaro85-76Jorge Garbajosa
2005PalaGalassi, ForlìPallacanestro TrevisoPallacanestro Reggiana74-64Massimo Bulleri
2006PalaGalassi, ForlìBasket NapoliVirtus Roma85-83David Hawkins
2007Futurshow Station, Casalecchio di Reno (BO)Pallacanestro TrevisoVirtus Bologna67-65Spencer Nelson
2008Futurshow Station, Casalecchio di Reno (BO)Felice Scandone AvellinoVirtus Bologna73-67Devin Smith
2009Futurshow Station, Casalecchio di Reno (BO)Mens Sana SienaVirtus Bologna70-69Shaun Stonerook
2010PalaDelMauro, AvellinoMens Sana SienaVirtus Bologna83-75Shaun Stonerook
2011Palasport Olimpico, TorinoMens Sana SienaPallacanestro Cantù79-72Kšyštof Lavrinovic
2012Palasport Olimpico, TorinoMens Sana Siena*Pallacanestro Cantù88-71David Andersen
2013Mediolanum Forum, Assago (MI)Mens Sana Siena*Pallacanestro Varese77-74Daniel Hackett
2014Mediolanum Forum, Assago (MI)Dinamo SassariMens Sana Siena80-73Travis Diener
2015PalaDesio, Desio (MB)Dinamo SassariOlimpia Milano101-94David Logan
2016Mediolanum Forum, Assago (MI)Olimpia MilanoFelice Scandone Avellino82-76Rakim Sanders
2017Polo Fieristico, RiminiOlimpia MilanoDinamo Sassari 84-74Ricky Hickman
  • A seguito della sentenza del Tribunale Federale della FIP in merito al processo sportivo avviato nei confronti della dirigenza del club, accusata di ricettazione, associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale e bancarotta fraudolenta, i titoli conquistati tra il 2012 e il 2013 sono stati revocati.

Coppa Korac: albo d’oro del torneo di basket dedicato al campione slavo

La Coppa Korać era il torneo di basket per squadre di club che la FIBA organizzò annualmente dal 1972 al 2002.
Considerata la terza competizione internazionale europea, dopo la Coppa dei Campioni e la Coppa delle Coppe, veniva paragonata alla Coppa Uefa del calcio, essendo riservata alle squadre che si erano piazzate in classifica dal secondo posto in giù.

Il trofeo era intitolato al leggendario giocatore jugoslavo Radivoj Korać, rimasto ucciso nel 1969 in un incidente stradale vicino a Sarajevo. La finale veniva giocata in due gare, andata e ritorno, con somma dei punti. Nel periodo che va dal 1976-77 al 1984-85 il trofeo era assegnato in gara unica.

A partite dalla stagione 2002-03 la FIBA ha provveduto a sostituire la competizione creando l’Eurocup, sostituendo in un sol colpo la Coppa Korać e la Coppa Saporta. La prima squadra ad aggiudicarsi questo trofeo è stata il Valencia.

anno vincitore
1972Cibona Zagabria (Jug)
1973Pall. Forst Cantù (Ita)
1974Pall. Forst Cantù (Ita)
1975Pall. Forst Cantù (Ita)
1976Jugoplastika Spalato (Jug)
1977Jugoplastika Spalato (Jug)
1978Partizan Belgrado (Jug)
1979Partizan Belgrado (Jug)
1980Arrigoni Rieti (Ita)
1981Joventut Badalona (Spa)
1982Csp Limoges (Fra)
1983Csp Limoges (Fra)
1984Elan Pau-Orthez (Fra)
1985Simac Olimpia Milano (Ita)
1986Bancoroma (Ita)
1987Barcellona (Spa)
1988Real Madrid (Spa)
1989Partizan Belgrado (Jug)
1990Joventut Badalona (Spa)
1991Pall. Clear Cantù (Ita)
1992Il Messaggero Virtus Roma (Ita)
1993Philips Olimpia Milano (Ita)
1994Paok Salonicco (Gre)
1995Alba Berlino (Ger)
1996Efes Pilsen Istanbul (Tur)
1997Aris Salonicco (Gre)
1998Mash Scaligera Verona (Ita)
1999Barcellona (Spa)
2000Csp Limoges (Fra)
2001Unicaja Malaga (Spa)
2002Sluc Nancy (Fra)