Il Circuito di Brno: la storia, dove si trova, come raggiungerlo

Il Circuito di Brno: la storia, dove si trova, come raggiungerlo

Tutto sul circuito di Brno, la pista che accoglie i piloti della MotoGP al rientro dalle vacanze estive.

 

Il GP della Repubblica Ceca, posizionato in calendario nel mese di agosto, sembra ritagliato apposta per unirlo ad un periodo di vacanza nei paesi dell’Est. Sebbene Brno non abbia attrazioni turistiche particolari, se non appunto il circuito, è comunque vicina alla capitale Praga, raggiungibile in circa un paio d’ore di macchina.

LA STORIA

Di antica memoria, il circuito di Brno ha una storia che corre molto indietro nel tempo, sebbene con diverse modifiche apportate. Inaugurato nel 1920, il circuito originario era di natura stradale ed aperto al pubblico, come per il vecchio Nürburgring. Il tracciato misurava ben 29,142 km, noto come Masarykův Okruh (Circuito Masaryk) e vedeva soltanto corse automobilistiche.

Nel secondo dopoguerra il percorso venne accorciato a 17,8 km, invertendo il senso di percorrenza, passando da antiorario a orario. Finalmente nel 1950 la prima corsa motociclistica e nel 1965 il gran premio venne incluso ufficialmente nel motomondiale. Poi, le esigenze di rendere più corto il tracciato, favorendo l’accesso al pubblico, spinsero gli organizzatori locali verso l’attuale conformazione. Nel 1987 venne inaugurato il nuovo circuito (5.403 m) permanente in una zona non troppo distante da quella originaria, mantenendo soltanto come cimelio l’area dei box. Brno tornerà a fare tappa fissa nel calendario, con la sola eccezione del 1992.

DOVE SI TROVA IL CIRCUITO DI BRNO

Il circuito di Brno è situato nella località di Kyvalka a circa 23 km dal centro città di Brno e a 30 km dall’Aeroporto di Brno, a 200 km dall’aeroporto di Praga e a 170 km dall’Aeroporto di Vienna.

Il circuito di Brno nel dettaglio

Come raggiungere il circuito di Brno

In auto

Fondamentale sapere che qualora vogliate raggiungere il circuito con un’auto a noleggio, di accertarvi al momento del contratto. non permettono di guidare in Repubblica Ceca o in Slovacchia con auto noleggiate in altre nazioni dell’Europa occidentale. In altri casi si deve stipulare un’assicurazione supplementare. Si possono comunque noleggiare vetture dei principali autonoleggi direttamente a Brno o Praga. Per transitare sulle autostrade cece e slovacche si debbono acquistare in frontiera i bollini autostradali (vignette).

Autostrada D1
* Se provenienti da Praga, prendere l’uscita no.178 Ostrovacice o uscita n. 182 Popuvky (Kyvalka)
* Se provenienti da Bratislava, Vienna o Olomouc, utilizzare l’uscita n. 182 Popuvky (Kyvalka)
* Se provenienti dall’ Aeroporto Brno-Tuřany, utilizzare autostrada D1, uscita 182 Popuvky (Kyvalka)

 

Col trasporto pubblico

Linea 400: tra Mendlovo náměstí (Piazza) a Brno e il Circuito Brno
Linea X: percorso circolare che serve il Circuito Brno – Popůvky – Žebětín – Circuito Brno

 

In aereo

Brno dispone di un aeroporto, a circa 16 km dal circuito. Tuttavia da e per l’Italia è prevista una sola destinazione (Lamezia Terme). Sono invece previsti collegamenti con Londra (Stansted e Luton), Monaco di Baviera ed Eindhoven). Altri aeroporti nelle vicinanze sono Vienna e Praga, da cui si può facilmente raggiungere Brno mediante auto o treno.

DOCUMENTI PER ENTRARE IN REPUBBLICA CECA

La Repubblica Ceca è entrata a far parte dell’Unione Europea nel 2004 e fa anche parte dell’Area Schengen. Per i cittadini italiani ed europei è sufficiente la carta d’identità (valida per l’espatrio) senza necessità di alcun visto o permesso speciale.

I PREZZI DEI BIGLIETTI DEL GP BRNO 2017

tabella dei prezzi dei biglietti di Brno 2017

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Reddit0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.